Il più popolare tra i tè giapponesi in versione bio.

Il processo di fissazione avviene mediante vapore, il che gli conferisce il tipico aroma erbaceo dei tè giapponesi, connubio perfetto con il pesce, altro amore dell’isola.
(per conoscere tutti i passaggi di lavorazione primari del tè verde cliccare QUI)

Più pregiato del Bancha viene talvolta servito per accogliere gli ospiti o utilizzato per una cerimonia tutta sua (Senchadō) introdotta in Giappone nel ‘600 e dalle suggestioni più cinesi.

E’ un tè che andrebbe sorbito a piccole dosi, appunto per apprezzare appieno il suo carattere ospitale.

Consiglio 3g di foglie (1 cucchiaino) ogni 60ml di acqua a 70°C per 1 minuto.

Ottimo anche freddo, lasciando in infusione le foglie in acqua a temperatura ambiente per circa 10 minuti e poi servito con ghiaccio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.