Vino bianco dolce DOCG ricavato da uve Erbaluce in purezza nel territorio provinciale di Torino, Biella e Vercelli, raggiunge la sua massima espressione nella zona di Caluso, nel canavese.

E’ prodotto anche nelle tipologie secco e spumante.

I grappoli vengono sottoposti a un periodo di appassimento per circa cinque mesi e deve essere invecchiato per almeno quattro anni. Nella versione passita e’ un vino con notevoli capacita’ di invecchiamento.

Il nome deriva dal fatto che in autunno queste uve si accendono di riflessi ramati, leggermente rosati, che ricordano i colori e la luce dell’alba.

Nel calice si presenta color oro lucente, a volte un ambra brillante.

Ventaglio olfattivo fruttato e una speziatura dolce. Folate di frutta esotica e candita, miele millefiori, cedro, confettura di susina gialla, fichi secchi, vaniglia, zafferano. Completa una scia eterea e di smalto.

L’assaggio dolce e’ bilanciato da una verve fresca e da una elegante scia minerale.

Accompagna molto bene i formaggi erborinati ma anche i savoiardi con la crema alla vaniglia, i torcetti di Aglie’, lo zabaione con i nocciolini di Chivasso, la torta al limone, il mont blanc, il semifreddo al gianduia, krafen e pan brioche.

6 thoughts on “Erbaluce di Caluso Passito

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...