Vino rosso Doc che nel Monferrato trova la sua terra d’elezione e la massima espressione qualitativa. Il Ruchè è un vitigno autoctono a bacca rossa.

Prodotto in provincia di Asti, nei territori di Castagnole Monferrato, Grana, Montemagno, Portacomaro, Refrancore, Scurzolengo e Viarigi.

È ottenuto da uve Ruchè (min.90%) e/o Brachetto (max. 10%)

Rubino luminoso e trasparente.

Intrigante nei profumi intensi e tipici: piccoli frutti rossi e maturi, fragoline e lamponi, su fondo floreale di rosa canina e violetta, poi fienagione, leggeri toni speziati e pungenti di pepe bianco, coriandolo e soffi d’incenso.

Sorso di bell’equilibrio, morbido ma deciso nella freschezza. Succoso, generoso e caldo, la trama tannica è leggiadra mentre la mineralità seduce il palato. Sapido e lungo con precisi ritorni gusto-olfattivi.

Da proporre con: coniglio al pepe verde, tacchino farcito, anatra laccata, chutney di pomodori verdi, maltagliati al ragù, spiedini, capretto al forno, saltimbocca alla romana, pollo tandoori, risotto con le rane.