Pignoletto è il nome del vitigno autoctono da cui si ricava questo vino considerato il “Re dei colli bolognesi”.

Vino bianco Doc prodotto prevalentemente in provincia di Bologna.

Si ricava da uve Pignoletto (min.85%) che posso essere integrate da uve provenienti da vitigni a bacca bianca non aromatici prodotte e autorizzate nel territorio dei Colli bolognesi (Pinot bianco, Riesling italico e Trebbiano romagnolo) da sole o insieme (max.15%)

Al calice un giallo paglierino luminoso.

Al naso si percepisce un’intensa miscela di frutta gialla e fiori, melone, pesche, ananas, gelsomino, fiori di zagara, erbe aromatiche e tonalità minerali di sottofondo.

L’assaggio marcatamente sapido attraversa il sorso di avvolgente freschezza. Raffinata la persistenza fruttata.

Si sposa con cappellacci alla zucca, tortellini in brodo, pasta e ceci con le cozze, tagliolini gamberi e zucchine, spaghetti con le cozze, tagliatelle ai porcini, baccalà mantecato con asparagi, rombo all’arancia, pollo alle mandorle.

3 pensieri su “Colli Bolognesi Classico Pignoletto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...