Tagliatelle al sugo di sgombro

Un sugo che sa di mare e che non vi farà rimpiangere quello al “tonno in rosso” fatto con la scatoletta.

Lo sgombro è un pesce azzurro molto conosciuto nella cucina tradizionale tanto da avere migliaia di ricette a lui dedicate: la sua carne è compatta e gustosa sia cotta che cruda.

Semplice e veloce questo condimento sarà più semplice se vi farete aiutare dal vostro pescivendolo di fiducia: chiedetegli di ricavare direttamente dal pesce fresco i filetti, in modo che a voi rimarrà solo l’onere di controllare l’eventuale presenza di spine residue.

Per la pasta trovo che le tagliatelle siano fantastiche, ma orientatevi anche su altri formati, magari più fini, per esaltare ancora di più il gusto del sugo.

Abbinate a questo piatto un bicchiere di Sencha freddo, che con le sue note marine esalta il gusto del pesce.

Valeria

DSCN6053

Continua a leggere Tagliatelle al sugo di sgombro

Le Tagliatelle con cipolle della Fiera della cipolla di Mezzolara

Durante lo scorso fine settimana a Mezzolara, frazione del comune di Budrio (BO), si è svolta la tradizionale Fiera della Cipolla: una sagra in cui la cipolla è protagonista sui banchi degli agricoltori, nelle rappresentazioni artistiche, ma sopratutto a tavola con i piatti della tradizione, ma anche innovativi.

Passioni da Bere è andata a curiosare e dopo aver affrontato la fila per il pranzo nella suggestiva cornice del parco di Villa Rusconi, finalmente ha assaporato e fotografato le pietanze servite.

wpid-p_20150927_130041_1.jpg

Per rimanere in tema tra le numerose proposte spiccavano la zuppa di cipolle, la scaloppa di maiale al friggione, la cipolla fritta, le cipolle alle curcuma, le cipolline stufate all’aceto balsamico e senape e persino una particolarissima panna cotta alla vaniglia con salsa alla cipolla dolce.

Più di tutti però, è stato apprezzato un piatto dall’anima emiliana: le tagliatelle con la cipolla! Se pensate che l’unico modo per mangiarle è con il ragù di carne, ricredetevi e provate questa ricetta tutta vegetariana, dal sapore dolciastro e unico.

Provate questo piatto con una tazza di Darjeeling Castleton, tè indiano dalle note agrumate che ben si sposa con la dolcezza della cipolla.

Alba propone in abbinamento un A.A. Sauvignon, vino bianco di buona struttura, fresco, corredato da una scia sapida e persistente.

Valeria

wpid-p_20150927_141748_1.jpg

Continua a leggere Le Tagliatelle con cipolle della Fiera della cipolla di Mezzolara

Tagliatelle paglia e fieno con salsiccia, piselli e funghi porcini

Qualche anno fa, alla fine di una estate stressante, mi rifugiai per tre giorni nel comune di Vinadio (CN): tra passeggiate nei boschi, letture rilassanti e altro ancora, ho avuto modo di assaggiare un piatto di tagliatelle molto simile a questo.

Porcini freschi e piselli, preventivamente congelati in primavera, mi han dato la possibilità di riproporvelo nella sua estrema semplicità e gusto: i sapori spiccano e si fondono in un continuo evolversi.

Per un primo così semplice, ma aromatico ho pensato ad un Assam: regge perfettamente il gusto del fungo e della salsiccia, senza intaccare la delicatezza della pasta.

Alba consiglia una Barbera d’Alba, vino rosso dotato di buona struttura, piacevole freschezza e leggera tannicità.

Valeria

Tagliatelle paglia e fieno con salsiccia, piselli e funghi porcini Continua a leggere Tagliatelle paglia e fieno con salsiccia, piselli e funghi porcini

Nidi di tagliatelle con asparagi

Sapere che a pranzo mi aspetta la pasta al forno mi mette di buon umore.
Allora ho pensato, vista l’occasione, di darle un’aria primaverile e di presentarla in modo originale utilizzando gli stampi per muffin.
E’ un piatto facile da realizzare ma d’effetto. Purtroppo non ho avuto tempo di preparare la pasta fresca e ho ripiegato su quella secca ma il risultato non mi ha delusa.

Anche stavolta ho preferito farmi guidare dalle stagioni nella scelta delle verdure da utilizzare.
Con le piogge di fine marzo arrivano i primi asparagi selvatici, quelli con lo stelo piu’ sottile. Ho aspettato che dalle campagne finalmente comparissero sui banchi del mercato.
Trovo che il sapore delicato degli sparagi si sposi benissimo con l’intensa aromaticita’ dello speck e nella presentazione del piatto creano anche un gradevole effetto cromatico.

Per l’aromaticità, la tendenza dolce e un lievissimo accenno amarognolo della ricetta ho scelto un vino bianco sapido e fresco, delicatamente morbido, un Alto Adige Valle Isarco Sylavaner.

Valeria invece ha optato per un tè blu-verde o Oolong: un Ty Kuan Yin.

Alba

Nidi di tagliatelle con asparagi
Nidi di tagliatelle con asparagi – foto di Rossella Reggente

Continua a leggere Nidi di tagliatelle con asparagi