Plumcake di pisellini e carote

Le torte salate, coi loro colori accattivanti, non possono mancare sulla tovaglia a quadrettoni da pic-nic.

Questo plumcake, semplice da preparare e perfetto da gustare anche freddo, farà gola tagliato a fette e servito con una bella insalatona fresca.

Un bel panetto soffice che rappresenta una stuzzicante variante salata del classico dolce.

Io ho scelto di colorarlo di un bel giallo acceso grazie alle carote e di dargli quel sapore delicato tipico dei pisellini di primavera.

Un formaggio a pasta filata come la scomorza o il provolone darà quel sostegno di sapore pieno che fila e fonde col calore del forno amalgamandosi perfettamente con tutti gli altri ingredienti.

Una vera ghiottoneria che potrete preparare anche in anticipo il giorno prima di assaporarlo.

Per questo piatto, come per tutti gli altri piatti salati che si susseguiranno nel corso del picnic, suggerisco un vino bianco di media struttura, fresco e discretamente morbido. Potreste scegliere, ad esempio, tra un Vermentino di Gallura o un Soave Classico.

Valeria invece abbina due tipi di tè per il picnic: un verde e un nero. In questo caso propone il Darjeeling Gopaldhara da servire freddo, come tutti gli altri del menù, tè indiano che ben si sposa alla consistenza gustosa del plumcake.

Alba

P1040188

Continua a leggere Plumcake di pisellini e carote

Nidi di tagliatelle con asparagi

Sapere che a pranzo mi aspetta la pasta al forno mi mette di buon umore.
Allora ho pensato, vista l’occasione, di darle un’aria primaverile e di presentarla in modo originale utilizzando gli stampi per muffin.
E’ un piatto facile da realizzare ma d’effetto. Purtroppo non ho avuto tempo di preparare la pasta fresca e ho ripiegato su quella secca ma il risultato non mi ha delusa.

Anche stavolta ho preferito farmi guidare dalle stagioni nella scelta delle verdure da utilizzare.
Con le piogge di fine marzo arrivano i primi asparagi selvatici, quelli con lo stelo piu’ sottile. Ho aspettato che dalle campagne finalmente comparissero sui banchi del mercato.
Trovo che il sapore delicato degli sparagi si sposi benissimo con l’intensa aromaticita’ dello speck e nella presentazione del piatto creano anche un gradevole effetto cromatico.

Per l’aromaticità, la tendenza dolce e un lievissimo accenno amarognolo della ricetta ho scelto un vino bianco sapido e fresco, delicatamente morbido, un Alto Adige Valle Isarco Sylavaner.

Valeria invece ha optato per un tè blu-verde o Oolong: un Ty Kuan Yin.

Alba

Nidi di tagliatelle con asparagi
Nidi di tagliatelle con asparagi – foto di Rossella Reggente

Continua a leggere Nidi di tagliatelle con asparagi