Polpo alla Luciana

Spesso scelgo di cucinare in base al pescato del giorno che mi offre il mercato rionale.

Manca solo un mese alle festività natalizie così stavolta ho voluto dare spazio ad un ingrediente che trionfa nelle cene di magro della vigilia: il polpo.

Ricetta tipica della tradizione napoletana, prende il nome dai pescatori del quartiere Santa Lucia che venivano appunto chiamati “luciani”, esperti nella pesca del “polpo verace”.

La cottura lenta e prolungata in un tegame di coccio col coperchio (il polpo DEVE cuocere nella propria acqua!) rende questo mollusco tenero e succulento.

Potreste anche preparare la stessa ricetta utilizzando dei polipetti e adoperare questo gustosissimo sughetto per condire la pasta.

Consiglio in abbinamento un Montepulciano d’Abruzzo Cerasuolo, vino rosato, luminoso, piacevolmente fresco ed avvolgente con una bella scia sapida finale.

Valeria invece suggerisce un tè di pregio, un Long Jing, che con le sue note leggermente astringenti ben si sposa con il piatto.

Alba

SONY DSC

Continua a leggere Polpo alla Luciana