Plumcake di pisellini e carote

Le torte salate, coi loro colori accattivanti, non possono mancare sulla tovaglia a quadrettoni da pic-nic.

Questo plumcake, semplice da preparare e perfetto da gustare anche freddo, farà gola tagliato a fette e servito con una bella insalatona fresca.

Un bel panetto soffice che rappresenta una stuzzicante variante salata del classico dolce.

Io ho scelto di colorarlo di un bel giallo acceso grazie alle carote e di dargli quel sapore delicato tipico dei pisellini di primavera.

Un formaggio a pasta filata come la scomorza o il provolone darà quel sostegno di sapore pieno che fila e fonde col calore del forno amalgamandosi perfettamente con tutti gli altri ingredienti.

Una vera ghiottoneria che potrete preparare anche in anticipo il giorno prima di assaporarlo.

Per questo piatto, come per tutti gli altri piatti salati che si susseguiranno nel corso del picnic, suggerisco un vino bianco di media struttura, fresco e discretamente morbido. Potreste scegliere, ad esempio, tra un Vermentino di Gallura o un Soave Classico.

Valeria invece abbina due tipi di tè per il picnic: un verde e un nero. In questo caso propone il Darjeeling Gopaldhara da servire freddo, come tutti gli altri del menù, tè indiano che ben si sposa alla consistenza gustosa del plumcake.

Alba

P1040188

Continua a leggere Plumcake di pisellini e carote

Frittelle dolci con l’uvetta

Oggi la chiesa cattolica festeggia San Giuseppe, padre putativo di Gesù, e in molti paesi questa data è stata scelta per celebrare la Festa del Papà…e ai papà piacciono le frittelle! 🙂

A Roma si dice che San Giuseppe di secondo lavoro faceva il frittellaro, accostando alla figura della tradizione cristiana una preparazione più tipicamente carnevalesca.
Vero è che il 19 Marzo cade fin troppo vicino alle antiche celebrazioni per la primavera ed il risveglio della vita.

Al mio babbo piacciono in particolare le zippuli (che siano dolce o salate) da non confondere con le zeppole romane alla crema, perché gli ricordano la sua infanzia in Calabria, in Liguria invece sono tradizionali i frisciöi ovverosia le frittelle di pasta lievitata con l’uvetta dentro: non sono proprio la stessa cosa, ma spero gli e vi piacciano lo stesso! 😉

Ho deciso di abbinare a questi frisciöi un tè verde dolce, ma di carattere: il Silver Moon, anche se, come tutte le feste, sarebbe meglio presentare al festeggiato il suo tè preferito.

Per queste frittelle fragranti Alba propone un calice di Malvasia delle Lipari, vino dolce sostenuto da una buona verve fresco-sapida.

Valeria

frittelle Continua a leggere Frittelle dolci con l’uvetta

Rotolo con Würstel, Pancetta affumicata e Sottilette

proposte salate - Foto di Simona Lacelli
proposte salate – Foto di Simona Lacelli

Mentre stavo pensando alle ricette da presentare a Bologna il 30 Novembre, mi è venuto in mente che qualcosa dal sapore rustico e per palati decisamente NON vegetariani sarebbe stata una scelta equilibrata da inserire tra le proposte salate.

Così è nato un rotolo di pasta lievitata (ricetta di Silvia) ripieno di würstel, pancetta affumicata e formaggio che, per seguire l’onda del “lo trovo nel banco frigo”, sarà la sottiletta (a chi piace può sostituirla con fettine di inglese Cheddar).

Per buona pace delle mie coronarie urlanti ho deciso di cuocere al forno il rotolo, ma se non ci tenete, potete preparare dei mini rotoli e poi friggerli in abbondante olio extravergine di oliva caldissimo (170/180°C).

Il rotolo si può prestare a molte declinazioni: io l’ho tagliato a fettine e servito come stuzzichino, ma una porzione più grande (magari accompagnato da frutta e verdura) può divenire un pasto.

A dirla proprio tutta potrebbe anche essere una ricetta salva-situazione, se la cosa non vi ripugna, mentre siete al banco frigo, comprate una base già pronta per pizza rettangolare: in un momento di crisi e panico da invito inaspettato potete preparare il rotolo e nel frattempo anche vestirvi.

Avendo in mente qualcosa che si assapora durante una conversazione o per “tappare il buchino in fondo allo stomaco” l’ho abbinato ad un tè cinese corposo e pieno come il Keemun Mao Feng.

Alba suggerisce in abbinamento un Colli Piacentini Bonarda, vino rosso gradevolmente fruttato, dall’assaggio brioso, fresco e lievemente tannico.

Valeriarotolo w

Continua a leggere Rotolo con Würstel, Pancetta affumicata e Sottilette