Friggitelli ripieni alla caprese

Dopo il successo dei cliccatissimi friggitelli coi pomodorini proposti la scorsa estate, ho pensato di riproporre quello stesso stuzzicante sapore in un’altra versione che invita a spingersi a sud e a scendere in spiaggia.

Da un peperoncino verde non ci si aspetta tanta dolcezza e invece si resta meravigliosamente rapiti al primo assaggio.

Li ho farciti con gli ingredienti di una fresca insalata caprese che profuma di basilico e origano.

Sono deliziosi anche freddi perché se preparati in anticipo le componenti del ripieno si legano in un intreccio di gusto perfetto e irresistibile.

Per semplificarvi la vita vi consiglio di scegliere dei friggitelli il più dritti possibile perché molto più semplici da riempire.

Suggerisco in abbinamento un Locorotondo, vino bianco delicatamente morbido, immediato, fresco e con accenni sapidi.

Valeria invece propone un Ceylon Watawala BIO Verde: versione “green” del più conosciuto Ceylon, esalta la dolcezza del peperone ed asciuga la bocca dall’untuosità della cottura.

Alba

friggitelli ripieni alla caprese
friggitelli ripieni alla caprese

Ingredienti
Continua a leggere Friggitelli ripieni alla caprese

Torta Pasqualina ai carciofi

Ecco un altro intramontabile piatto di tradizione ligure in una delle sue molteplici versioni.

Se avete voglia di sperimentare, ricordate anche di cimentarvi con la variante più nota, quella con le bietole oppure con gli spinaci o ancora con le erbette.

Io però trovo squisita proprio questa fatta con la farcia di carciofi, una delizia racchiusa in uno scrigno di sfoglia sottile, da proporre anche per la scampagnata di Pasquetta.

Sfiziosa e stuzzicante, risolve brillantemente un aperitivo o un antipasto da portare in tavola proprio durante i giorni di festa.

La preparazione di questa torta rustica, stando ai rigorosi dettami tradizionali, prevede ben 33 sfoglie e l’uso della “prescinseua” nel ripieno, in pratica il latte cagliato.

Dati i tempi (la ricetta risale al 1400), ho preferito ridurre drasticamente il numero delle sfoglie e scegliere una bella ricottina fresca al posto della cagliata.

Optate per il tipo di ricotta che preferite, adoperate sempre uova freschissime e il risultato, vi assicuro, sarà gustoso e scenografico.

È ottima anche fredda.

Consiglio di accompagnarla con un Riviera Ligure di Ponente Vermentino, vino bianco morbido, fresco e piacevolmente sapido.

Valeria invece propone un Ceylon Watawala BIO Verde servito freddo, tè verde dello Sri Lanka variante del più famoso rosso.

Alba

Torta Pasqualina ai carciofi - Foto di Walter Romano
Torta Pasqualina ai carciofi – Foto di Walter Romano

Continua a leggere Torta Pasqualina ai carciofi

Baccalà coi peperoni cruschi

I peperoni cruschi rappresentano uno dei prodotti tipici piu’ noti della cucina lucana. Sono peperoni dolci rossi che vengono raccolti e lasciati appassire al sole dopo essere stati infilati a collana (la cosiddetta ‘nzerta) con un filo di cotone spesso che li unisce dal picciolo. Trovano una zona di produzione pregiata a Senise, in provincia di Potenza.

Versatili per diverse preparazioni, macinati e impiegati nell’impasto di formaggi e salumi, usati anche per condire la pasta coi broccoli o con la mollica di pane, conferiscono ai piatti un retrogusto amarognolo molto particolare.

Io li ho scoperti solo da qualche mese grazie a Rossella, una mia amica di Venosa, autrice, tra l’altro, di alcune foto del sito.

E’ proprio lei ad avermi proposto questa meravigliosa ricetta in una cena davvero ben riuscita e apprezzata che ha approntato lei in maniera impeccabile.

Un’ultima considerazione: il bellissimo contrasto tra il rosso acceso dei cruschi e il bianco del baccalà crea un effetto cromatico molto invitante.

E’ una ricetta saporita e sostenuta dalla persistenza aromatica dei peperoni essiccati. Ho pensato a un vino rosso calabrese dal tannino levigato, privo di asperita’, un Savuto. Sapido, ne esalta i profumi e contrasta l’untuosita’ del piatto.

Valeria invece suggerisce in abbinamento un delicato te’ dello Sri Lanka, un Watawala Bio Verde che si sposa con la particolarità del peperone crusco e la tendenza dolce della carne del baccalà.

Alba

Baccalà coi peperoni cruschi - foto di Walter Romano
Baccalà coi peperoni cruschi – foto di Walter Romano

Continua a leggere Baccalà coi peperoni cruschi

Friggitelli coi pomodorini

I friggitelli (da non confondersi con le cime di rapa “friarielli”), sono una tipologia di peperoni piccoli e dolci completamente verdi o screziati di rosso, la cui forma ricorda quella del peperoncino. Sono originari della Campania e, come evoca il nome, si prestano ad essere fritti.

Io li adoro, sanno di orto e di estate. Ogni volta che la cucina si riempie del profumo di questo piatto semplice e gustoso mi torna in mente quando da bambina li mangiavo a casa di mia nonna. Oggi li propongo come contorno, ma sono anche un ottimo condimento per la pasta.

Ho abbinato a questo piatto di peperoni cosi’ dolci e saporiti al tempo stesso, un Bardolino Chiaretto Classico, un vino rosato morbido e piacevolmente fresco.

Valeria invece propone un Ceylon Watawala BIO Verde: versione “green” del più conosciuto Ceylon, esalta il sapore del peperone e del pomodorino, lasciando la bocca “sgrassata” dal fritto.

Alba

Friggitelli coi pomodorini Continua a leggere Friggitelli coi pomodorini