Corn and Ginger cookies

DSCN2666In questo martedì pre-natalizio vorrei iniziare con dei cookie in stile americano molto dolci e zenzerosi: proprio quelli che si vedono nei film tondi, pieni di crepe e dalla consistenza particolare.

Ho voluto personalizzarli aggiungendo alla ricetta della farina di mais e dello sciroppo d’acero che esaltano ancora di più il gusto sottile delle spezie e dello zucchero integrale.

Gustateli con una tazza di tè dal gusto natalizio come Matrioska, tè nero con sciroppo d’acero, cannella, popcorn e petali bianchi di fiordaliso, oppure con una semplice tazza di Ceylon per godervi tutte le sfumature del biscotto.

Alba propone in abbinamento un A. A. Moscato Giallo Passito, vino dolce, acidulo, teso, di lunga persistenza.

Valeria

DSCN2659

Continua a leggere Corn and Ginger cookies

Plateau di Frutta secca

Continua il nostro viaggio nel mondo dei sapori e delle degustazioni con una proposta dolce e rigenerante: la frutta essiccata.

Metodo di conservazione antico, l’essiccazione consiste nell’asportare la maggior parte dell’acqua contenuta all’interno del prodotto e dà la possibilità di gustare anche in inverno colorati frutti estivi, mantenendo moltissime delle loro proprietà.

albicoccaLa cosa migliore sarebbe produrre da sé la propria frutta essiccata utilizzando il sole (se si ha la fortuna di vivere in un posto soleggiato e caldo) o usando un essiccatore, ma in caso contrario ci si può rivolgere al mercato facendo attenzione all’etichetta: sempre meglio scegliere BIO e facendo attenzione a che non siano stati usati agenti di conservazione durante il trattamento.
Le albicocche secche, ad esempio, si presentano di un arancione splendente grazie all’utilizzo di solfiti, mentre se si presentano sane, ma scure, non dovrebbero contenerne.

Il più delle volte relegata ad un ambito salutista o festivo (pensiamo ai fichi secchi e ai datteri del periodo natalizio), la frutta secca può invece essere una valida alternativa a più elaborati snack dietetici o colazioni eccentriche: 25g di albicocche secche apportano circa 50 calorie e sono una perfetta fonte di potassio e fibre.

Nel proporvi questo plateau ho pensato ad un pomeriggio di relax e piacere, da soli o in compagnia, in cui il corpo si lascia coccolare da note che virano dall’acidulo al dolce intenso:

plateau frutta secca Continua a leggere Plateau di Frutta secca

Omino di Pan di Zenzero

L’Epifania tutte le feste si porta via, ma è anche vero che il distacco deve essere graduale per non essere traumatico e così oggi vi propongo un biscotto famoso e che si mantiene, ben conservato, abbastanza a lungo per entrare a far parte di una merenda scolastica o di uno spuntino goloso.

Già gli antichi romani si scambiavano strenne a base di miele e in molti paesi delle bamboline erano di buon augurio per l’inizio dell’anno.

Ecco quindi gli omini di Pan di Zenzero con un impasto al miele: dolci e fragranti, colorati ed evocativi. Potete scegliere di lasciarli al naturale e scolpirli prima di infornarli, oppure aggiungervi decorazioni che possono andare in forno (come i canditi) o ancora decorarli dopo che si sono raffreddati con la glassa e le caramelle.

La glassa poi è perfetta per personalizzare il vostro omino: potreste farlo identico al cinematografico Gingy, al vostro amore, ad un vostro amico, al vostro nemico.
In effetti mangiare tutti assieme gli omini di Pan di Zenzero dice molto di chi ci sta intorno: iniziano dagli arti? Li spezzano o li morsicano?
Personalmente opto per una misericordiosa decapitazione.

C’è chi dice che possano realizzare i desideri: tipo pensare ad un amore non ricambiato mentre lo si mangia!

In vendita esistono dei bellissimi stampini (il mio fu un regalo della mia amica Alessandra), ma se proprio non li trovate con un coltello affilato ed un po’ di pazienza potreste avere gli stessi risultati!

Omini di pan di zenzero con bottoni di canditi
Omini di pan di zenzero con bottoni di canditi

Ho deciso di abbinare a questo biscotto un English breakfast addizionato con pizzichi delle vostra spezie preferite: provatelo con zenzero e curcuma oppure con chiodi di garofano e scorza d’arancia.

Alba propone di accompagnare questi biscottini speziati con un Alto Adige Moscato giallo Passito, vino dolce e dall’aroma avvolgente percorso da una buona acidità a supporto della dolcezza.

Valeria

Omino di pan di zenzero cosparso di zucchero grezzo
Omino di pan di zenzero cosparso di zucchero grezzo

Continua a leggere Omino di Pan di Zenzero