Raviole di San Giuseppe

19 Marzo. San Giuseppe e festa dei Papà. Mentre nel resto d’Italia si accende la diatriba sulle zeppole se al forno o fritte, se con l’amarena o meno, alla crema o altro, qui a Bologna sono tutti più “polleggiati” (tranquilli) perché a San Giuseppe ci sono le raviole!

La raviola è un dolcetto di pasta frolla, tipicamente a mezza luna o quasi, ripieno di mostarda bolognese, nella versione più tradizionale, o di altre confetture o cioccolata in quelle più estrose. In questo periodo si trova ovunque: nelle pasticcerie, dai panettieri e anche nei supermercati.

La mostarda bolognese è una tipica confettura della città quasi impossibile da trovare al di fuori e composta da un mix di mele e pere cotogne con l’aggiunta di semi di senape, anche se quest’ultimo ingrediente sta scomparendo.

Al suo posto potete benissimo usare una composta di prugne o una cotognata.

Se vi piace potete spruzzare la superficie delle raviole appena sfornate con del liquore come l’alchermes.

Abbinate questi dolcetti a una tazza di Earl Grey, tè aromatizzato al bergamotto, dalle note un po’ vintage.

Alba suggerisce in abbinamento un calice di Aleatico dell’Elba, vino dolce e succoso vinificato da uve appassite naturalmente al sole.

Valeria

Ingredienti:

  • Mostarda bolognese o confettura di prugne
  • 250g di farina 00
  • 110g di zucchero
  • 110g di burro
  • mezza bustina di lievito per dolci
  • 1 uovo
  • Scorza grattugiata di limone non trattato
  • sale
  • latte

Lavorate il burro a pomata con lo zucchero, il sale e la scorza di limone. Aggiungete l’uovo lavorando finchè non sarà stato assorbito. Setacciate la farina con il lievito e aggiungete il composto a quello di uova e burro. Lavorate velocemente per ottenere una pasta omogenea. Avvolgetela nella pellicola alimentare a fatela riposare in frigo per 30 minuti.

Preriscaldate il forno a 180°C.

Passato il tempo, stendete la pasta in una sfoglia e ricavatene dei dischetti (potete usare anche un bicchiere). Posizionate al centro di ogni dischetto un po’ di confettura e ripiegate il dischetto su se stesso a formare una mezza luna. Sigillate bene i bordi.

Spennellate la superficie con un po’ di latte e spolverizzatela di zucchero semolato.

Infornate per circa 10 minuti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.