Capitolo 39 e una tazza di China rose

Elisa alla fine del tè s’intrufola nella cucina di Vittoria alla ricerca del misterioso tè proibito della madre. Qui trova una infinità di scatolette di latta tutte con la stessa etichetta: ma se la madre avesse preso uno di quei tè allora in 30 anni sarebbe dovuto finire…da dove arrivava allora quel tè?
Viene sorpresa da Vittoria che le confessa quello che tutti noi ormai sospettavamo da tempo: Elisa è la figlia di Renato! Lo ha intuito tutto il paese e, soprattutto, Alba!
Elisa così scopre che la sera prima di partire, la madre e Renato stettero assieme alla locanda, ma vennero scoperti da Alba che tentò il suicidio gettandosi da quella stessa camera (e qui intuiamo che sia la stessa dove alloggia Elisa), ma sopravvisse riportando lesioni che la resero sterile. Renato la sposò.
Elisa è sconvolta dal suo aver trovato una nonna, dal racconto dei motivi ddell’assenza del padre e dalla figura di sua madre che tutti ricordano piena di amore e voglia di vivere e che lei non ha mai conosciuto.
Vittoria infine le regala il manoscritto originale de “Le regole del tè e dell’amore” che Daria aveva lasciato lì.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...