Zuppa di cipolla in crosta di pasta sfoglia

Ricca, calda e densa. La zuppa di cipolle è un piatto umile, povero e assai diffuso nelle cucine tradizionali.

Tuttavia con l’aggiunta generosa di formaggio si trasforma in un piatto molto saporito.

La versione che ho realizzato è infatti carica di gusto, d’ispirazione francese ma naturalizzata valdostana per via della fontina 🙂

Servita nei bistrot in cocotte di ceramica monoporzione, la soup à l’oignon, si presenta come una portata essenziale ed elegante.

Solitamente la ricetta d’oltralpe prevede il brodo di pollo, il formaggio gruyère e le fette di baguette.

Andando incontro alla primavera e ai gusti dei nostri fan vegetariani, ho preferito un brodo di verdure leggero per bilanciare il già ricco contenuto di grassi.

La cipolla, oltre a donare un sapore dolce e vellutato a questa zuppa, contiene la quercetina ed altre importanti sostanze come la vitamina k che rafforzano l’apparato scheletrico, riducono la perdita di minerali come il calcio e vanno a stimolare gli osteoblasti (le cellule costruttrici delle ossa).

In Francia troverete questa zuppa come antipasto, come entrée, ma essendo un piatto così succulento e corposo potreste pensare di servirla come portata principale.

Consiglio in abbinamento un vino territoriale che regoli la grassezza burrosa della sfoglia e del formaggio, un Blanc de Morgex et de la Salle Metodo Classico Brut, spumante fresco e citrino con una piacevolissima chiusura salina sassosa.

Per questa zuppa in crosta dalle delicate note vegetali, Valeria consiglia una tazza di Ceylon Nuwara Eliya, tè nero leggero ma con carattere.

Alba

zuppa di cipolle in crosta

Ingredienti

  • 200 grammi di pasta sfoglia
  • 200 grammi di cipolle dorate
  • 40 grammi di fontina
  • 1 cucchiaio raso di farina
  • 500 ml di brodo vegetale
  • 1 tuorlo d’uovo
  • foglioline di timo o di maggiorana
  • una noce di burro
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe

Sbucciate le cipolle e tagliatele a rondelle sottili.

Lasciatele appassire in una casseruola con una noce di burro e un cucchiaio d’olio.

Salate e pepate. Appena risulteranno morbide e trasparenti, cospargetele di farina setacciata e amalgamate mescolando con un cucchiaio di legno.

Versate sulle cipolle il latte tiepido e poi, un poco alla volta, il brodo caldo. Coprite e lasciate sobbollire per 15 minuti circa.

Distribuite la zuppa nelle cocotte e unite anche la fontina tagliata a piccoli cubetti.

Bagnate il bordo delle cocotte con dell’acqua, ricoprite con un dischetto di pasta sfoglia tagliato col coppapasta e fate aderire bene lasciando pendere la pasta un pochino oltre i bordi.

Spennellate la sfoglia con un tuorlo d’uovo sbattuto e infornate a 200°.

Quando la pasta risulterà ben dorata, sfornate e servite subito la zuppa in crosta decorando con qualche fogliolina di timo fresco o di maggiorana.

Un pensiero su “Zuppa di cipolla in crosta di pasta sfoglia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...