Cottage Pie

La Cottage pie e la Shepherd’s pie sono due piatti inglesi molto simili formati da un mix di carne sormontata da purè e gratinati al forno: la consuetudine vuole che la Shepherd’s pie sia formata da carne ovina cotta con delle verdure in un sugo denso, mentre la Cottage è di manzo con un condimento più semplice.

La prima apparizione ufficiale della Cottage pie può essere annoverata ad opera del Rev. James Woodford nel 1791 ed era un modo gustoso per riutilizzare la carne arrosto avanzata trasformadola in una “torta” con il purè di patate come “crosta”: in poco tempo divenne un piatto talmente tipico da essere annoverato tra gli stereotipi inglesi.

Se vi piace potete aggiungere alle cipolle anche un trito di carote e sedano per formare il classico soffritto ed eliminare la salsa Worchester se il gusto leggermente affumicato non vi aggrada.

Per una serata stile High tea preparate delle cottage pie monoporzioni e abbinatele ad una tazza di Assam, tè nero indiano dal carattere forte che ben sostiene il gusto intenso della carne e la cremosità del purè.

Alba suggerisce in abbinamento un Salice Salentino, vino rosso dal sorso rotondo e succoso con eco tannica fitta che gli conferisce corpo ed equilibrio.

Valeria

12719233_10208580398645600_4958987046547865251_o

Ingredienti

  • 500g di carne trita di manzo (o mista)
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • 1 cipolla
  • 1/2 lattina di polpa di pomodoro a cubetti
  • 120ml di brodo di carne
  • 1 cucchiaino di salsa Worchester
  • timo
  • salvia
  • prezzemolo
  • 3 patate medie
  • mezzo bicchierino di latte
  • 1 cucchiaio di grana grattugiato
  • burro
  • sale
  • pepe nero

Preriscaldate il forno a 190°C.

Lavate le patate con tutta la buccia e mettetele in una pentola con acqua fredda salata: cuocetele finché non saranno tenere.

Mondate la cipolla e tritatela finemente.

In una casseruola scaldate l’olio, rosolate la carne trita mescolandola spesso e tenetela da parte.

Nel grasso della carne (se ce n’è troppo scolatene un po’) rosolate il trito di cipolla e unitevi il pomodoro.

Dopo una cottura di 5 minuti, unite anche il brodo e insaporite con la salsa Worchester, il timo, la salvia e il prezzemolo tritato.

Quando il sugo avrà ripreso il bollore unite la carne tenuta da parte, regolate di sale e pepe e cuocete per altri 5 minuti.

Trasferite il tutto in una casseruola.

Nel frattempo le patate si saranno cotte, le avrete scolate e, facendo attenzione a non scottarvi, pelate.

Con uno schiacciapatate riducetele in purea, a cui unirete il latte, il formaggio, il sale e, se piace, ancora un po’ di timo.

Distribuite il purè di patate sulla carne fino a coprirne la superficie, decoratela utilizzando una forchetta, ricopritela con fiocchetti di burro e infornate il tutto per mezzora (o fino a quando la superficie non sarà bella dorata).

Servite la cottage pie calda.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...