Straccetti di manzo con funghi porcini

Il secondo che vi propongo stasera ha come protagonista un fungo nobile estremamente apprezzato e ricercato che solitamente conquista anche i palati più esigenti.

I Romani lo chiamavano “suillus” da “suino” per il suo aspetto carnoso, sodo e tozzo, e proprio da questo deriva il nome italiano “porcino”.

Per valorizzarne profumo e consistenza è buona regola inserirlo in preparazioni poco elaborate e variare le ricette anche in base alla pezzatura. Ad esempio un fungo porcino piccolo sarà ottimo sott’olio, uno bello grande sarà più indicato per la griglia o per una frittura, mentre uno di media grandezza troverà nelle zuppe, nella pasta e nei risotti il matrimonio d’amore perfetto.

In questa occasione, per rispettare questo prodotto e per esaltarne il sapore intenso e l’inconfondibile aroma, ho spadellato dei porcini freschissimi con dei teneri straccetti di manzo.

Propongo in abbinamento un Oltrepò Pavese Pinot Nero, vino rosso ben bilanciato in freschezza e morbidezza, con pregiati tannini di trama sottile, finale persistente e intrigante nei ricordi speziati.

Valeria suggerisce un Assam – TGFOP -Mokalbari East, tè nero indiano dal carattere marcato che ben si sposa alla carne e ai funghi.

Alba

SONY DSC
straccetti di manzo con funghi porcini

Ingredienti

  • 300 grammi di straccetti di manzo
  • 300 funghi porcini freschi
  • 1 scalogno
  • prezzemolo
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • 1 cucchiaio di farina
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe

Pulite i funghi porcini per eliminare bene i residui di terra. Con un coltello rimuovete la parte del gambo più terrosa e passate un panno umido per completare la pulizia.

Separate le cappelle dai gambi, tagliate quest’ultimi a dadini e affettate finemente le cappelle.

Scaldate un filo d’olio in padella, aggiungete lo scalogno ben sminuzzato e fate soffriggere.

Aggiungete anche i gambi dei porcini, un cucchiaio d’acqua e un trito di prezzemolo.

Proseguite la cottura per qualche minuto a fiamma bassa e poi unite anche le cappelle.

Salate, pepate e mescolate.

Trasferite i funghi in una ciotola, versate un altro filo d’olio nella stessa padella e fatelo scaldare, poi adagiate gli straccetti infarinati e rosolate a fuoco vivace mescolando. Salate leggermente la carne, sfumate col vino bianco e versate nuovamente i funghi nella padella.

Terminate la cottura e servite gli straccetti caldi.

Un pensiero su “Straccetti di manzo con funghi porcini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...