Scampoli di pasta con fave su crema di zucchine al basilico

SONY DSCSe vi ritrovate con dei ritagli di pasta avanzata da altre preparazioni (come i ravioli o le tagliatelle) potreste decidere di adoperarli per una fumante minestra di fagioli o per deliziarvi con un bel sughetto di pomodorini freschi sciuè sciuè, come si usa dire a Napoli 🙂

Per omaggiare la primavera, che in questi giorni tarda ad arrivare, ho preferito un’esplosione di profumi e colori direttamente dall’orto.

Si tratta dunque di un primo piatto vegetariano che mantiene integro il sapore di ogni singola verdura grazie a cotture semplici e veloci e alla scelta dell’olio extravergine d’oliva italiano spremuto a freddo come condimento.

Stavolta ho usato l’olio di Canino, un olio di categoria superiore, con bassissima acidità e dal gusto eccellente.

Per completare la genuinità di un pranzo informale, magari a Km zero, si potrebbe optare, perché no, per un vino biodinamico.

Consiglio una bottiglia di Frascati Superiore, vino bianco dalla bella sapidità minerale, fresco e di moderata morbidezza ben integrata. Nel finale possiamo ritrovare rimandi alle tinte olfattive floreali e di erbe aromatiche.

Valeria consiglia un bicchiere di Long Jing, tè verde cinese prezioso e che ben si accorda con i sentori vegetali di questo piatto.

Alba

SONY DSC

Ingredienti

  • 300 grammi di pasta fresca
  • 150 grammi di fave fresche sgusciate
  • 10 pomodorini datterino
  • 250 grammi di zucchine genovesi
  • 1 ciuffo di basilico
  • 1 cipollotto fresco
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio extravergine d’oliva di Canino
  • pecorino grattugiato
  • sale
  • pepe

Spuntate le zucchine, lavatele e tagliatele a pezzetti.

Soffriggete dolcemente uno spicchio d’aglio in una padella con un filo d’olio, aggiungete le zucchine, regolate di sale e pepe e lasciate insaporire per qualche minuto.

Eliminate l’aglio, aggiungete un pochino d’acqua calda e fate cuocere col coperchio.

Quando le zucchine saranno tenere, trasferitele nel bicchiere del mixer, aggiungete un bel ciuffo di basilico, due cucchiai di pecorino e frullate fino ad ottenere una purea liscia e vellutata.

Intanto sbollentate le fave e fatele raffreddare sotto l’acqua fredda per poi eliminare la pellicina esterna.

Affettate il cipollotto e stufatelo in una padella con un filo d’olio.

Unite al cipollotto le fave e i pomodorini tagliati in due. Salate, versate un paio di cucchiai di acqua calda e lasciate cuocere col coperchio a fiamma bassa per una decina di minuti. Infine unite qualche fogliolina di basilico spezzettata.

Saltate in padella la pasta cotta al dente con le fave e i pomodorini. Aggiungete un cucchiaio d’acqua di cottura per legare bene sapori e profumi.

Servite la pasta sulla crema di zucchine e completate con il pecorino grattugiato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...