Verdure e cipolline borettane glassate al miele

La cipolla borettana deve il suo nome a Boretto, un comune in provincia di Reggio Emilia dove veniva coltivata da tempi remoti. È caratterizzata da un bulbo molto appiattito ai poli, è piccola ed ampiamente usata per farne sottaceti.

Ottime anche glassate con l’aceto balsamico, le cipolline borettane rappresentano un contorno perfetto con piatti a base di carne.

Nel nostro menù “a incastro” però abbiamo deciso di concederci delle sperimentazioni gustative sempre ovviamente in linea con l’equilibrio dei sapori.

Ne è venuto fuori questo contorno versatile che grazie all’utilizzo del miele e dell’aceto in cottura rende particolarmente piacevoli ed interessanti i contrasti.

Per la decisa tendenza dolce di queste verdure che incontrano il miele, ho scelto in abbinamento un A.A. Kerner, vino bianco fresco e con discreta sapidità, fine e persistente.

Valeria suggerisce di intramezzare questo menù con una tazza di Gunpowder, tè verde cinese dal gusto classico e pulito.

Alba

SONY DSC

Ingredienti (per 6 persone)

  • 6 carciofi
  • 150 grammi di carote
  • 300 grammi di cipolline borettane
  • 50 grammi di miele
  • 70 ml di vino bianco secco
  • 3 cucchiai di aceto di vino bianco
  • burro
  • qualche fogliolina di menta
  • 2 foglie d’alloro
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe

Pelate le carote e tagliatele a rondelle, tuffatele in acqua bollente leggermente salata e cuocetele per 15 minuti.

Mondate i carciofi, eliminate oltre alle foglie più dure anche la barba e tagliateli a spicchi lasciando un paio di cm di gambo.

Rosolate uno spicchio d’aglio in un filo d’olio, aggiungete la menta, i cuori di carciofo, salate, pepate, rosolate per qualche minuto e infine sfumate col vino bianco. Lasciate cuocere per 10 minuti.

Sbucciate le cipolline, tagliate via il fondo e mettetele in una casseruola con una noce di burro di burro, un filo d’olio, il miele, le foglie di alloro, l’aceto e un pizzico di sale. Versate 300 ml di acqua e cuocete per 15 minuti.

Unite nella casseruola delle cipolle, i carciofi e le carote, mescolate in modo da glassare bene le verdure e lasciate insaporire a fiamma bassa per un paio di minuti.

8 pensieri su “Verdure e cipolline borettane glassate al miele

    1. Veramente ottima, anzi, un consiglio, provate queste verdure con il pesce di domani e la torta di crepe che pubblicheremo giovedì: i complimenti si sprecheranno!
      (P.S.: procuratevi già del miele di rosmarino e della ricotta e latte di capra 😉 )

      1. Assolutamente sì: i latticini di pecora sono perfetti. Il miele di rosmarino è un miele ottimo per l’agrodolce (non è stucchevole) e per il dolce di domani. Nei negozi ben riforniti o nei mercatini della coldiretti si trova, in caso contrario è buono anche quello di lavanda.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...