Canapè di polenta al salmone

Si rinnova come ogni anno il rituale che vuole la casa addobbata a festa. Riemergono da scatoloni accantonati in fondo agli armadi o ai soppalchi oggetti e ricordi. La ghirlanda da appendere alla porta, le candele da appoggiare sul camino e tutto quell’armamentario di decorazioni che rendono con pochi tocchi sapienti, le quattro mura calde ed accoglienti.

Allora ho pensato di offrire a questi gesti un vassoio di piccoli, invitanti canapè dal look natalizio, composti da un supporto di polenta grigliata sormontata da un patè di salmone delicato ma gustoso.

I ritagli di polenta avanzati dalla ricetta saranno ottimi anche il giorno dopo arrostiti sulla piastra.

Invece se decideste di preparare dell’altro patè, potreste trasferirlo in vasetti di vetro decorati con un nastro e portarli in tavola con del pane bruscato ancora caldo.

Vi suggerisco di servire questo stuzzicante aperitivo con un calice di Trento Brut, spumante morbido, fresco e piacevolmente salino, dal fine perlage che ne contrasta la grassezza e affianca molto bene la nota sapida del salmone.

Valeria invece suggerisce di abbinare questi canapè ad una tazza di Genmaicha alla fragola, tè verde con riso tostato e spezie che ben si abbina al piatto.

Alba

SONY DSC

Ingredienti per la polenta

  • 200 grammi di farina di mais (precotta al vapore)
  • 900 ml di acqua
  • 100 ml di latte
  • 1 cucchiaio d’olio evo
  • 1 cucchiaino raso di sale

Ingredienti per la farcitura

  • 250 grammi di formaggio spalmabile
  • 160 grammi di salmone
  • 30 grammi di burro
  • 1 cucchiaino di cognac
  • grani di pepe rosa

Mettete in una pentola col fondo antiaderente l’acqua, il latte, l’olio, il sale e portate ad ebollizione.

Abbassate la fiamma e versate a pioggia la farina di mais mescolando bene con un cucchiaio di legno o una frusta.

Continuate a mescolare per una decina di minuti sempre nello stesso senso fino ad ottenere una massa piuttosto consistente.

Stendete la polenta su una placca da forno, cercate di livellarla allo spessore di 1 cm e grigliatela a 180° per 5 minuti. Fatela raffreddare completamente, poi ricavatene delle stelle con un tagliapasta della stessa forma.

Lasciate intiepidire il burro a temperatura ambiente, lavoratelo in una ciotola col formaggio ed amalgamate bene.

Frullate il salmone insieme al cucchiaino di cognac ed incorporatelo al formaggio, fino ad ottenete un composto liscio e vellutato.

Versate questo composto su un vassoio o su una teglia rettangolare, livellatelo in maniera uniforme, copritelo con una pellicola e lasciatelo rapprendere in freezer per circa 30 minuti.

Trascorsa questa mezz’ora ricavate dalla mousse di salmone, sempre con l’aiuto del tagliapasta, lo stesso numero di stelle che andrete a sovrapporre a quelle di polenta.

Servite i canapè su un vassoio e decorate la composizione con del ribes rosso, dei fiocchi o dei cristalli di sale e dei grani di pepe rosa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...