Couscous saltato con cocco e cavolfiore

Un couscous caldo e speziato per salutare l’Autunno che ormai se ne va via troppo in fretta e prepararsi al freddo che è arrivato decisamente in anticipo: non so da voi, ma qui in Emilia io batto i denti (ok, sono ligure e non sono abituata, ma 5°C alle 11.30 del mattino non vanno bene!).

Ammetto che l’utilizzo del couscous precotto (per intenderci quello che si trova nei supermercati in scatole rettangolari e a cui basta aggiungere acqua per farlo rinvenire) non è né tradizionale né ortodosso, ma in commercio esistono prodotti molto buoni, fatti con farine di qualità, magari integrali e BIO.

E’ un piatto destinato a non portare via più di 30-40 minuti di preparazione e per questo scopo ho utilizzato le lenticchie decorticate che non hanno bisogno di ammollo, né di lunghe cotture e lasciato le cime di cavolfiore semicroccanti per aumentare il piacere sensoriale.

Infine le spezie fanno assomigliare questo piatto all’Upma indiano, una specie di porridge salato di semolino utilizzato per colazione in India.

Abbinate a questo piatto una bella tazza di Nilgiri, tè nero indiano dal gusto neutro che ben si sposa con la sottile nota del limone e delle spezie.

Alba propone in abbinamento un Soave Classico, vino bianco morbido ma ben equilibrato in freschezza e mineralità. Finale ammandorlato.

Valeria

DSCN5257

Ingredienti per 2 persone

  • 180g di couscous di grano duro integrale (io ho usato quello precotto ed essiccato)
  • 2 cucchiai di lenticchie decorticate
  • 300g di cavolfiore
  • 2 cucchiaini di semi di senape
  • 1 cucchiaino di cumino macinato
  • 3cm di radice di zenzero fresca
  • 2 cipolle
  • 1 peperoncino verde fresco (quantità indicativa che può essere aumentata o diminuita)
  • 4 cucchiai di olio di cocco
  • 4 cucchiai di cocco grattugiato
  • 240ml di acqua + quella per il couscous (circa 225ml)
  • sale
  • prezzemolo
  • semi di coriandolo macinati al momento
  • succo di limone

Preparate gli ingredienti sul piano di lavoro in modo da averli sottomano durante la cottura, specialmente le verdure.

Mondate, lavate e asciugate accuratamente il cavolfiore, la cipolla, il peperoncino e il prezzemolo.

Dividete il cavolfiore in piccole cimette, quasi dei bocconcini, facendo attenzione a eliminare la scorza esterna se si presentasse troppo dura.

Affettate le cipolle a rondelle e, separatamente, anche il peperoncino.

Tritate il prezzemolo e tenetelo al fresco.

Asportate delicatamente la pellicola marrone dello zenzero e grattugiatelo finemente.

Seguendo le indicazioni sulla confezione preparate il couscous. Nel mio caso ho versato il couscous in un’ampia ciotola, l’ho ricoperto con acqua tiepida a cui avevo aggiunto un pizzico di sale e il cocco grattugiato e l’ho lasciato rinvenire in un luogo riparato.

In una wok o in una padella dai bordi alti, scaldate l’olio di cocco, versateci i semi di senape e aspettate che “scoppiettino”.

A questo punto unite la polvere di cumino e le lenticchie decorticate: mescolate spesso e fate dorare.

Unite le cime di cavolfiore e le cipolle: mescolate e saltate gli ingredienti fino a che le cipolle non saranno traslucide.

Infine unite il peperoncino e lo zenzero grattugiato, cuocendo ancora per 1 minuto.

Versate l’acqua e regolate di sale. Portate a ebollizione.

Abbassate la fiamma e cuocete per circa 10-15 minuti: l’acqua si dovrà consumare e il cavolfiore risultare semi-cotto e croccante.

Intanto con una forchetta sgranate il couscous al cocco.

Passato il tempo, alzate la fiamma sotto il wok, quando inizierà a sfrigolare unite il couscous sgranato e mescolate velocemente per amalgamare il tutto.

Trasferite nel piatto e condite con una spolverata di prezzemolo, un pizzico di semi di coriandolo appena macinati e un filo di succo di limone.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...