After eight stars

Oggi è l’ultimo giorno d’Estate (quella astronomica ovviamente) e visto che in alcuni posti si sfiorano ancora i 30°C ho creduto opportuno salutare questa stagione con un cioccolatino dal gusto fresco e gradito ai nostri fan: cioccolato e menta! Tema già affrontato con “Cuore di Menta” dove il cuore rimaneva liquido e lussurioso.

Se devo essere sincera questi cioccolatini sono il frutto di un errore in cucina di qualche anno fa: stavo pasticciando, un pentolino si è rovesciato nell’altro e presa dal “vabbeh!” ho portato a termine il guaio. 😀
Il risultato è stato un cioccolatino stellare! 😉

Per questa preparazione mi piace usare un fondente particolarmente amaro, visto l’apporto di zuccheri del latte e dello sciroppo.

Per l’abbinamento mi sono basata sul fatto che chi sceglie questa accoppiata è attirato dal contrasto del gusto fresco con il cioccolato, quindi di solito suggerisco un nero occidentale come il Darjeeling che racchiude note fresche oppure un oolong a bassa ossidazione dalle note fruttate, ma visto il cioccolato particolarmente nero usato qui, mi sono orientata sul Rooibos, infuso dolciastro e privo di astringenza.

Alba propone in abbinamento un Marsala Superiore Rubino Dolce, vino caldo, fruttato, con fine accento tannico.

Valeria

Foto di Gianluca Celea
After eight stars – Foto di Gianluca Celea

Ingredienti

  • 200g di cioccolato fondente (160g in pezzetti grandi come nocciole e 40g in scaglie)
  • 60ml di latte condensato
  • 45ml di sciroppo alla menta
  • 1,5 cucchiaini di amido di mais (maizena)

Sciogliete 80g di cioccolato a bagnomaria portandolo alla temperatura di 45°C. Spostate il pentolino, contenente il cioccolato, in una ciotola di acqua molto fredda, mescolandolo con una spatola e avendo cura di staccarlo bene dalle pareti del pentolino: in questo modo lo raffredderete velocemente, amalgamando le varie parti, fino a 29°C. Portate di nuovo il pentolino nella bagnomaria e riscaldate nuovamente di 2°C. Alla fine dovrete avere una massa liquida a 31°C.

Ok, ora con una certa precisione, ma velocemente (non superate i 2 minuti) spennellate l’interno degli stampini (io ho usato quelli di silicone a forma di stella) formando un guscio senza difetti.
Lasciate raffreddare i gusci e tenete in caldo il cioccolato avanzato.

Mescolate in un pentolino lo sciroppo, con il latte e la maizena e portateli a 45°C scaldandoli sul fuoco.

In un secondo pentolino a bagnomaria sciogliete i rimanenti 80g di cioccolato portandolo a 45°C.

Unite il composto alla menta a quello di cioccolato (avranno la stessa temperatura) e mescolate per amalgamare il tutto.
Toglietelo dalla bagnomaria e unite i 40g di scaglie di cioccolato rimestando in modo da farle sciogliere. Misurate la temperatura del cioccolato alla menta, se è troppo bassa rimettetelo un attimo in bagnomaria per portarlo a 31°C.

Suddividete il cioccolato alla menta nei gusci di cioccolato fondente (ancora negli stampini mi raccomando) e metteteli a raffreddare.

Se il cioccolato fondente avanzato si fosse solidificato, ripetete l’operazione di temperaggio e con questo sigillate i cioccolatini.

Lasciate raffreddare e conservate in frigo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...