Insalata pantesca

Il piatto tutto colorato che porto oggi in tavola è un tripudio di sapori del Sud: capperi di Pantelleria, pomodori Pachino, cipolla rossa di Tropea ed erbe aromatiche del Mediterraneo.
I capperi sono boccioli chiusi di un bellissimo fiore dai petali bianchi e lunghi stami viola che cresce spontaneo lungo le coste. Vengono raccolti dalla tarda primavera e conservati sotto sale o sott’aceto. I più piccoli sono i più pregiati per via della maggiore aromaticità.
Coltivato nel territorio di Ustica, Lipari, Salina, Favignana, Pantelleria è proprio in quest’ultima isola che il cappero trova il riconoscimento IGP, grazie al suo sapore caratteristico più intenso e deciso, dono del terreno lavico proprio di Pantelleria.
Un accorgimento importante per apprezzare al meglio questo piatto gustoso è quello di preferire la cipolla rossa di Tropea ad altre tipologie per via della tendenza dolce più spiccata e proprio per questa ragione adatta alla preparazione di insalate.
La ricetta base è adatta anche ai palati vegetariani ma è possibile realizzare varianti che prevedono l’aggiunta di pesce grigliato, polpo lesso, tonno o formaggi come la feta. Io ho scelto di rinforzare quest’insalata con lo sgombro, pesce azzurro ricco di grassi omega-3 e dunque particolarmente apprezzato nella dieta mediterranea.

Suggerisco in abbinamento un Grillo, vino bianco siciliano, sapido, fresco con piacevoli note erbacee e una buona mineralità.

Valeria invece suggerisce di abbinare questa ricca insalata a un bicchiere di Gunpowder, tè verde cinese che ben sostiene la ricca aromaticità.

Alba

image

Ingredienti

  • 500 grammi di patate novelle
  • ½ cipolla rossa di Tropea
  • 100 grammi di pachino
  • 10 olive nere dolci
  • 1 cucchiaio di capperi di Pantelleria sotto sale
  • 90 grammi sgombro in scatola
  • origano
  • basilico fresco
  • sale
  • olio

Lavate e lessate le patate con la buccia in acqua salata, poi scolatele, lasciatele raffreddare e sbucciatele. Dopodiché tagliatele a fette.
Nel frattempo affettate la cipolla a rondelle sottili, quindi mettetela per circa 20 minuti a bagno in acqua fredda per mitigarne il sapore. Infine scolatela bene.
Tagliate i pomodorini a metà ed eliminate l’acqua di vegetazione in eccesso.
Sciacquate i capperi in un colino per togliere il sale.
Estraete il nocciolo dalle olive nere.
Sciacquate per bene le foglie di basilico.
Raccogliete in una ciotola capiente le patate, le cipolle e i pomodorini, salate e mescolate.
Unite anche lo sgombro, le olive, i capperi, il basilico spezzettato e una generosa spolverata di origano. Condite il tutto con olio extravergine d’oliva e mescolate delicatamente.

2 pensieri su “Insalata pantesca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...