Barbecue di costine di maiale al tè Jasmine

Estate: tempo di convivialità e serate all’aperto, tempo di barbecue!

Il barbecue non dovrebbe essere confuso con la grigliata, anche se ormai ne è diventato sinonimo: deriva dalla parola Taina (una popolazione amerindia) barbacoa e si riferisce al metodo di cottura della carne “sottoterra” come avviene per il porcellino a carraxiu sardo. Quindi una cottura lenta in un “forno” naturale e che dona la tipica affumicatura del barbecue.

La ricetta che segue è stata pensata per chi possiede un barbecue con coperchio, strumento in grado di riprodurre le condizioni di calore uniforme ideali per avere costine morbide e succulente. Per chi invece non lo possedesse, ma desidera cimentarsi lo stesso, consiglio di cucinare il pezzo di carne in forno e aggiungere qualche goccia di salsa Worcestershire alla salsa di soia per donare il tipico gusto “affumicato” della preparazione.

Infine il passaggio dell’acqua al miele è importante perché inumidisce la carne (e la mantiene tenera assieme al vapore sprigionato dalla scodellina di acqua) e ricopre le costine di una patina deliziosamente appiccicaticcia che vi farà “succhiare” le dita mentre mangiate contenti la vostra porzione.

Perché il tè Jasmine? In effetti è un tocco in più: il tè al gelsomino con la sua freschezza e nota floreale contrasta l’agrodolce della preparazione e si fonde in un gusto unico e speciale.

Abbinate a questo piatto untuoso e dolce una tazza di Grand Yunnan, tè rosso cinese amabile dalle note di cacao e spezie.

Alba consiglia in abbinamento un Salice Salentino, vino rosso di medio corpo, piuttosto morbido e persistente.

Valeria

DSCN4999

Ingredienti

  • 1,5L di acqua a 80°C
  • 2 cucchiai di tè Jasmine
  • 2 cucchiai rasi di sale
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1,3-1,4Kg di costine di maiale in un unico pezzo
  • pepe nero macinato fresco
  • cumino in polvere
  • paprika
  • 1 cucchiaio di salsa di soia
  • 2 cucchiai di miele + 1 cucchiaio di acqua

In una brocca unite l’acqua a 80°C, le foglie di tè, il sale e lo zucchero; mescolate e lasciate che la miscela arrivi a temperatura ambiente.

In un contenitore a chiusura ermetica riponete il pezzo di carne e ricopritelo con la miscela di tè: sigillate il contenitore e lasciatelo marinare in frigo per 3 ore.

Nel frattempo avrete preparato il barbecue, portandolo a circa 170°C, senza fiamma diretta.

Passato il tempo scolate il pezzo di carne dalla marinata, eliminate eventuali foglie di tè rimaste attaccate e condite la carne con le spezie e la salsa di soia.

Mettete a cuocere le costine ponendo in un angolo del barbecue un tegame con un po’ d’acqua: quando il coperchio verrà chiuso sprigionerà parecchio vapore che manterrà la carne tenera.

Cuocete per circa 1 ora controllando la temperatura. Passato il tempo, girate il pezzo di carne e spennellatelo con l’acqua al miele: cuocete ancora per 30 minuti. Di nuovo passato il tempo, spennellate con l’acqua al miele rimasta. Da questo punto in poi controllate la cottura fermandovi quando lo desiderate.

Servite le costine calde tagliandole seguendo le naturali venature tra osso e carne.

5 thoughts on “Barbecue di costine di maiale al tè Jasmine

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...