Involtini di bietole arcobaleno e frittata di riso con verdure

Uno di quei piatti che non diresti mai di riciclo…ma che lo è!
Infatti è una preparazione ideale se si hanno del riso cotto e delle verdure in padella avanzate e che malinconiche ci guardano dal frigo.

L’aggiunta di formaggio e uova trasforma questi involtini in un piatto unico saporito, facile anche da portarsi dietro per un pic-nic o una scampagnata.

Le bietole arcobaleno non sono nulla di strano o esotico: sono una varietà di bietole che invece di avere le coste bianche, sono variopinte passando dal giallo al rosso, rendendo più allegro il piatto. Diciamo che sono considerate trendy! 😀

Se durante la preparazione vi accorgete che alcune foglie sono troppo piccole o che si son rotte irrimediabilmente: niente paura! Affettatele e aggiungetele semplicemente alla farcia. 😉

Serviteli abbinandoli a un bicchiere di tè Darjeeling G.F.O.P. freddo, per contrastare la calura e mitigare la spiccata dolcezza del piatto.

Alba propone in abbinamento un Colli Berici Garganega, vino bianco dal sorso fresco, piacevolmente sapido che chiude ammandorlato.

Valeria

DSCN5016

Ingredienti

  • 1 mazzo di bietole arcobaleno con foglia grande
  • 150g di riso Originario/Balilla o Vialone Nano
  • 70g di parmigiano
  • 2 uova medie
  • 1 porro
  • 1-2 carote
  • 4 champignon
  • maggiorana
  • sale
  • pepe
  • olio extravergine di oliva

Lavate accuratamente le bietole per togliere la terra residua, ma cercando di mantenere intatte le foglie.

In una pentola capiente portate a bollore abbondante acqua, salate leggermente e sbollentate le bietole per renderle “malleabili”. Cercando sempre di mantenere la foglia stendetele a scolare su un panno da cucina.

Preparate il ripieno.

Cuocete il riso in abbondante acqua salata seguendo le istruzioni della confezione.
Scolatelo molto bene e lasciatelo nello scolapasta a perdere umidità.

Lavate e mondate le verdure rimanenti e tagliatele a cubetti di circa 0,5 cm. In una padella mettete poco olio e cuocete le verdure al salto. Lasciate intiepidire.

In una ampia ciotola rompete le uova e sbattetele assieme al parmigiano. Unite il riso e le verdure e infine insaporite con la maggiorana, il pepe e sale gusto.
Dovrà presentarsi un bell’impasto sodo.

Preparate gli involtini. Sulla superficie di lavoro stendete una foglia di bietola verticalmente e sovrapponete una foglia orizzontalmente: avrete una croce.

Al centro della croce ponete un pugno (ben compattato) di farcia e iniziate con l’avvolgimento:
piegate la parte verde della foglia orizzontale a coprire la farcia;
poi la parte verde di quella verticale;
piegare la parte della costa (che grazie alla precottura sarà morbida) di quella orizzontale;
muovere l’involtino, piegandolo, verso la costa verticale;
proseguire fino a chiudere l’involtino (se necessario usare uno stecchino come fermo).

Continuare fino a finire farcia e bietole.

Scaldate una grossa padella leggermente unta e con MOLTA delicatezza appoggiatevi gli involtini: lo scopo è far rapprendere l’uovo all’interno e creare una leggera crosticina all’esterno. A metà cottura aiutatevi con una paletta per girare l’involtino.

Ottimi sia caldi che freddi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...