Pettini al Mandarino su letto di Riso Thailandese

Chiamati comunemente capesante, capasante o conchiglie Saint Jacques, i pettini sono molluschi dalla caratteristica e famosa conchiglia.

Se avete la fortuna di trovarli freschi, ponete particolare attenzione nella pulizia sia della conchiglia (stupenda come decorazione o come piattino per i vostri antipasti) che del mollusco in sé.

Il riso thailandese fa parte della famiglia dei risi dal chicco lungo e ha la particolarità di essere molto aromatico, tanto da ricordare l’aroma del gelsomino.

Infine il mandarino: gli ultimi mandarini primaverili coincidono con il periodo perfetto per i pettini, donando “storicamente” un connubio di gusto e freschezza.

L’equilibrio dei sapori di questo piatto è delicato e allo stesso tempo sfrontato, tanto che ho deciso di abbinarlo a un tè bianco: il Bai Mu Dan.

Alba suggerisce in abbinamento un Contessa Entellina Chardonnay, vino bianco dal sorso strutturato, freschezza viva e puntuale, finale sapido e agrumato.

Valeria

DSCN4973

Ingredienti per 2 persone

  • 160g di riso thailandese (jasmine)
  • 200g di pettini freschi e sgusciati
  • 40g di olio EVO
  • 1 mandarino BIO
  • 1 cucchiaio scarso di salsa di soia
  • pepe bianco

Lavate accuratamente i molluschi per eliminare le ultime impurità. Asciugateli su carta assorbente.

In una terrina mescolate 10g di olio con la salsa di soia; unite alla salsa i pettini; coprite e lasciate riposare in frigorifero per circa 1 ora.

Cuocete il riso in abbondante acqua salata.

Nel mentre che il riso si cuoce, lavate accuratamente il mandarino e ricavatene sia la scorza grattugiata che il succo (separatamente).

Scolate i pettini dalla loro marinata.

Scaldate una piastra fino a renderla molto calda e cuocete i pettini mezzo minuto per lato in modo da sigillare i succhi al loro interno.

Scolate il riso e mescolatelo alla scorza di mandarino. Disponetelo sul piatto aiutandovi con un coppapasta o una tazza.

Adagiate i pettini alla piastra sulla superficie.

Sbattete il succo di mandarino assieme all’olio, unite un giro di pepe fresco e irrorate molluschi e riso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...