Zuppa di farro e verdure

Il farro è un cereale versatile che viene proposto a tavola ormai in tutte le stagioni.

In inverno si presta ad arricchire fumanti minestre con broccoli, legumi, funghi e pancetta (ottime certe minestre toscane a base di farro!) mentre con l’arrivo dei primi caldi si trasforma nell’ingrediente jolly per zuppe come questa, dal sapore di verdure primaverili, oppure è alla base di piatti unici come una bella insalata.

Occorre fare una distinzione tra il farro decorticato e il farro perlato.

Quello decorticato conserva la pellicola esterna del chicco che viene invece eliminata in quello perlato. Per questa ragione la varietà decorticata (meglio se bio) è più ricca da un punto di vista nutrizionale.

Se optate per la varietà decorticata però dovrete mettete il farro a bagno in acqua fredda per 12 ore.

Trascorso il tempo necessario, scolarlo e sciacquarlo sotto l’acqua corrente prima di utilizzarlo.

Inoltre dovrete mettere in conto una cottura di circa un’ora.

Per il farro perlato non è necessario l’ammollo e oltretutto si riducono anche i tempi di bollitura.

Propongo di accompagnare questa pietanza con un Lacryma Christi bianco, vino agile, fresco, dotato una piacevole scia sapida.

Valeria suggerisce di abbinare questa zuppa a un tè verde cinese come lo Yunnan verde.

Alba

zuppa di farro e verdure
zuppa di farro e verdure

Ingredienti

  • 200 grammi di farro perlato
  • 100 grammi di piselli
  • 1 carota
  • 1 zucchina
  • ½ cipolla
  • 1 patata media
  • rosmarino
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • qualche fogliolina di prezzemolo e basilico

Lavate, spuntate, sbucciate e tagliate a tocchetti la carota, la patata, la zucchina e la cipolla.

Mettete tutte le verdure insieme ai piselli in una casseruola con un filo d’olio e un pizzico di sale.

Aggiungete anche un rametto di rosmarino fresco.

Fate rosolare per qualche minuto, coprite con dell’acqua fredda e portate a bollore.

Lasciate cuocere le verdure per 20 minuti poi unite il farro e proseguite la cottura per circa mezz’ora (controllate le indicazioni sul tempo riportate nella confezione). Regolate di sale.

A cottura ultimata togliete dal fuoco e lasciate riposare la zuppa per 5 minuti.

Servitela con un bel trito di prezzemolo e basilico freschi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...