Bollito con salsa al miele

Il bollito è un grande classico della tradizione culinaria di tanti Paesi. Ne esistono diverse versioni che si differenziano per tipologia e tagli di carni scelte, nonché per la preferenza accordata a verdure ed aromi.

È una ricetta antica che riesce però a conquistare anche i palati contemporanei.

In apparenza semplice, richiedere in realtà delle regole molto precise.

Innanzitutto le carni devo essere di ottima qualità. I tagli più adatti sono la spalla, il cappello del prete, il muscolo, il reale, il bianco costato.

Le carni, tagliate a pezzi abbastanza grossi, vanno immerse in acqua bollente e cotte per ore a fuoco lentissimo, solo con questo metodo otterrete un risultato gastronomico impeccabile: carni morbide, non stoppose, che mantengono intatto il sapore.

Il bollito viene servito con diverse salse e mostarde: mostarda di frutta, senape, bagnetto verde piemontese, salsa al rafano, cugnà, salsa al miele.

Io vi propongo quest’ultima, una salsa dalla piacevole combinazione agrodolce e leggermente piccante che ben si sposa con le parti più grasse del bollito.

Suggerisco in abbinamento un Barbera d’Alba, vino rosso, armonico, dal corpo agile e fresco, gradevolmente tannico.

Valeria invece suggerisce un Nepal S.F. – TGFOP – Maloom, tè nepalese dalle note fresche molto simili al Darjeeling, che ben si sposa con il gusto piccante della senape e dolce del miele.

Alba

bollito2

Ingredienti

  • 800 grammi di carne di manzo (spalla e culatta)
  • 800 grammi di gallina
  • 2 carote
  • 1 costa di sedano
  • 1 cipolla
  • 3 foglie di alloro
  • 2 bacche di ginepro
  • 3 chiodi di garofano
  • pepe in grani
  • sale grosso

Ingredienti per la salsa

  • 1 cucchiaino di senape in polvere
  • 4 cucchiai di miele d’acacia
  • 2 cucchiai di aceto bianco
  • 20 gherigli di noci
  • 100 grammi di pane raffermo senza crosta
  • qualche cucchiaio di brodo

 

Preparare la salsa al miele.

Affettate il pane e lasciatelo ammollare in acqua fredda.

Sbollentate i gherigli di noce in acqua bollente per eliminare meglio le pellicine, spellateli e asciugateli.

Tritateli finemente nel mixer e unitevi il pane ben strizzato.

Trasferite in una ciotola e aggiungete la senape, l’aceto bianco e del brodo.

Mescolate con cura e infine versate poco alla volta il miele fino a incorporarlo perfettamente.

Lasciate riposare e dedicatevi al bollito.

Lavate e spuntate il sedano e le carote, raschiate le carote e tagliate a tocchetti il sedano.

Sbucciate la cipolla e inserite nella sua polpa i chiodi di garofano.

Pulite la gallina dalle eventuali piume presenti.

Ponete in una pentola grande, alta e stretta la verdure tagliate a tocchetti, la cipolla intera e le foglie d’alloro.

Versatevi sopra 3 litri e ½ d’acqua, coprite e portate a bollore.

Salate e aggiungete la carne di manzo e la gallina.

Coprite e riportate a bollore.

Eliminate man mano, con un mestolo forato, la schiuma in superficie.

Dopo aver eliminato tutte le impurità aggiungete i grani di pepe, le bacche di ginepro e abbassate la fiamma al minimo.

Fate sobbollire dolcemente per circa 3 ore.

Trascorso questo tempo, potrete controllare la cottura infilando un forchettone nella carne che dovrebbe scivolare all’interno senza difficoltà.

Non appena il bollito sarà cotto alla perfezione, scolatelo con un mestolo forato, sgocciolatelo, poggiatelo su un tagliere ed ed eliminate l’eventuale legatura del manzo.

Tagliatelo a fette con un coltello ben affilato, disponete la carne su un piatto da portata, completate il piatto con i pezzi di gallina e servite con la salsa al miele.

Nota: Potreste utilizzare il brodo del bollito per cuocere i passatelli.
In questo caso filtratelo con un colino a trama fitta o con un tovagliolo di cotone.

C’è da dire una cosa però: il brodo del bollito non è così saporito come quello del brodo vero e proprio, questo perché, nel caso del brodo propriamente detto, la carne viene immersa nell’acqua fredda rilasciando man mano che cuoce il suo sapore e le sue proteine.

2 pensieri su “Bollito con salsa al miele

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...