Pepatelli e Poncio

Per gli irriducibili golosi dell’ultima ora, quelli che dopo una lunga pantagruelica scorpacciata di dolci si guardano ancora attorno speranzosi di intercettare un ultimo pasticcino, ho pensato di preparare un vassoio di pepatelli.
I pepatelli molisani sono biscotti secchi piuttosto duretti, tipici del periodo delle feste natalizie.
Trovo che ingredienti come il pepe, il miele e la profumata buccia d’arancia diano a questi dolcetti una nota speziata, intrigante e vagamente orientale.
Anche l’uso di accompagnarli con un liquore servito caldo contribuisce a dare un allure intrigante al tutto.
Il liquore in questione è il Poncio, una corroborante bevanda a base di scorze d’agrumi e caramello da servire caldissimo.
In alternativa potreste affiancare i pepatelli a un punch fatto con una bottiglia di vino rosso messo a scaldare per 10 minuti a fiamma bassissima con fette d’arancia, frutti rossi disidratati, chiodi di garofano, cannella e 7 cucchiai di zucchero di canna. Lasciate riposare il punch coperto e in caldo per una decina di minuti prima di servirlo.
Valeria invece suggerisce di abbinarli ad una tazza fumante di Yoga Winter Orange Cinnamon, tisana senza teina, ma dal gusto esplosivo delle spezie invernali.
Alba
pepatelli

Ingredienti
  • 350 grammi di farina
  • 200 grammi di mandorle
  • 350 grammi di miele liquido
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • la buccia di un’arancia
  • pepe
Mescolate la farina, le mandorle, la buccia d’arancia grattugiata, una bella manciata di pepe e il bicarbonato.
Riscaldate appena il miele a fuoco dolce per renderlo estremamente liquido e aggiungetelo agli altri ingrediente, poco alla volta, e mescolate con cura.
Fate riposare l’impasto per circa mezz’ora e ricavate, su un ripiano infarinato, dei piccoli filoncini allungati e appiattiti (larghi circa 5 cm e spessi 2 cm).
Rivestite una teglia con la carta forno, adagiate questi panetti e infornate a 180 gradi per 30 minuti.
Sfornateli, tagliateli subito quando ancora sono bollenti e poi lasciateli ancora in forno (spento) per altri 10 minuti.
Toglieteli dal forno e fateli raffreddare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.