Baccalà mollicato con peperone ripieno di quenelle di uva passa e noci

Baccalà mollicato con peperone ripieno di quenelle di uva passa e noci

Un tempo questa ricetta tipica della vigilia di Natale veniva preparata facendo cuocere il baccalà in un tegame posto sotto la cenere del camino.
Piatto gratinato (“arracanato” come si direbbe in dialetto), presenta una piacevole alternanza di gusti, dal salato proprio del baccalà alla dolcezza dell’uva passa, dall’amarognolo delle olive nere all’agrodolce del peperone sottaceto.
I peperoni che completano questo piatto sono bellissimi, di grande effetto cromatico: rossi, dolci, piccoli e tondi, una delizia anche per gli occhi. Non ho resistito, ho dovuto farcirli con una morbida quenelle con i gherigli di noce sminuzzati e l’uvetta.

Suggerisco di gustarlo in abbinamento ad un Soave Classico, vino bianco fresco, sapido, avvolgente e dotato di una buona persistenza.

Valeria invece suggerisce una tazza di Hojicha, tè giapponese “arrosto” che con le sue note nocciolate ben sostiene i sapori agrodolci di questo piatto.

Alba

baccala

Ingredienti (per 12 pesone)

  • 1 kg di baccalà già messo a bagno
  • 400 grammi di mollica di pane raffermo
  • 100 grammi di uva passa
  • 10 noci
  • 100 grammi di olive nere
  • 12 piccoli peperoni tondi sottaceto
  • 1 cucchiaio colmo di ricotta
  • foglie d’alloro
  • olio extravergine d’oliva
  • pepe
    Mettete a bagno in acqua tiepida 50 grammi di uva passa fino a farla rinvenire. Versatela nel mixer insieme alle noci e ad un cucchiaio di ricotta vaccina. Frullate fino ad ottenere una crema che terrete da parte in frigo.
    Sgocciolate il baccalà e tagliatelo a tranci, adagiatelo in una teglia unta d’olio.
    In una ciotola mescolate la mollica di pane, l’uva passa, le olive che avrete denocciolato, il prezzemolo tritato, due cucchiai d’olio e un pizzico di pepe.
    Versate il composto di pane sul baccalà, coprite la teglia con un foglio di alluminio e passate in forno per 20 minuti a 180 gradi.
    Trascorso questo tempo, eliminate il foglio e proseguite la cottura per altri 15 minuti.
    Nel frattempo farcite i peperoni tondi con piccole quenelle di ricotta, uvetta e noci che avete fatto rassodare in frigo.
    Servite i tranci di baccalà accompagnati dai peperoni sottaceto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...