GLI IMPASTI LIEVITATI: I Panini al Latte

Tra gli impasti lievitati, cioè quelli che hanno bisogno di riposare per raggiungere la forma finale, i panini al latte sono un classico della colazione e delle feste italiane.

Dal gusto neutro e semidolce sono perfetti sia ripieni di burro e marmellata, sia di salumi e altre delizie salate.

Il doppio impasto è facilitato dall’utilizzo di una farina di forza (molto proteica) come la Manitoba che riesce a sopportare lunghe ore di lievitazione senza “smosciarsi”.

E’ consigliabile produrre questi panini in piccole quantità in modo da averne sempre di freschi.

Valeria e Alba

11

Ingredienti

  • 250g di farina manitoba
  • 10g di lievito di birra fresco
  • 1 uovo medio (circa 50g) + uovo sbattuto per spennellare
  • 50g di burro
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale
  • 30ml di latte (2 cucchiai)
  • 40g di acqua

1

Preparate quella che in gergo viene chiamata “biga”, ovverosia un primo impasto dove risiede il potere lievitante.
In una ciotola capiente mescolate 75g di farina con lo zucchero, il lievito sbriciolato e l’acqua: tutti gli ingredienti dovranno fondersi e amalgamarsi perfettamente.

2

Ponete la ciotola coperta con un panno in un ambiente tra i 30° e i 50°C: una mossa furba è preriscaldare il forno a 50°C, spegnerlo e usarlo come cella di lievitazione. In circa 1 ora l’impasto avrà raggiunto il doppio del suo volume.

3

Nella planetaria sciogliete il sale nel latte e aggiungete il resto degli ingredienti.

4

Lavorate per 10 minuti.

5

A questo impasto unite la biga e re-iniziate con la lavorazione avendo cura di amalgamare il tutto perfettamente.

6

Alla fine vi ritroverete con una bella pallottola che si stacca facilmente dalle pareti della planetaria. Riponete il tutto a lievitare per almeno 2 ore.

7

Passato il tempo l’impasto avrà notevolmente aumentato il proprio volume, rompetelo in parti da circa 30-35g l’una e spianate ogni parte grossolanamente con le dita.

8

Arrotolate su se stesso ciascun impasto come un involtino, ripiegatelo nel verso opposto per tre volte in modo da ottenere un quadrato che arrotonderete. Adagiateli su una placca ricoperta di carta da forno e spennellateli con dell’uovo sbattuto.

9

Ponete la placca coperta da un panno in un luogo tiepido e senza spifferi d’aria per circa mezz’ora.

Nel frattempo preriscaldate il forno a 220°C.

Noterete che la lievitazione è continuata rendendo i vostri panini soffici e gonfi.

Infornate fino a che non diventeranno di un bel color dorato-bruno.

10

Infine lasciateli raffreddare a temperatura ambiente.

Un pensiero su “GLI IMPASTI LIEVITATI: I Panini al Latte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.