Rustici con crema ai funghi e pomodori secchi

A volte ci sono delle serate inaspettate con degli amici, oppure delle giornate talmente piene che riuscire a preparare qualcosa di facile e relativamente veloce è impossibile.

Questi rustici si basano sull’assioma che anche con poco e con le derrate alimentari di emergenza, si possa preparare qualcosa di gustoso e saporito.

Queste barchette burrose racchiudono un segreto cremoso e sanno di gite in montagna e vita all’aria aperta.

Gustatele assieme ad una buona tazza di Darjeeling Castleton – SFTGFOP1, tè nero indiano fresco e profumato.

Alba suggerisce un Franciacorta Saten, spumante dal fine perlage. All’assaggio è fresco e agrumato, il finale appagante.

Valeria

DSCN5307

Ingredienti per 16 rustici

  • 250g di pasta sfoglia (magari fatta con la nostra ricetta preferita)
  • 20g di funghi secchi
  • 15g di burro
  • 200ml di panna da cucina
  • 1 cucchiaino di amido di mais
  • 1 cucchiaio di erba cipollina tritata
  • sale e pepe
  • 16 pomodori secchi (se non si usano quelli sottolio andranno reidratati e conditi con un po’ di olio EVO prima di utilizzarli)
  • foglie di prezzemolo

Ammollate in acqua tiepida, separandoli, sia i funghi che i pomodori (se usate quelli non sottolio) per circa 30 minuti.

In un pentolino fate fondere il burro, unite i funghi reidratati e l’erba cipollina e rosolate per bene.
Stemperate l’amido nella panna e unite il tutto ai funghi, facendo cuocere fino a che non vedrete un bel sughetto.
Frullate il tutto: dovrà risultare una crema liquida ma compatta, che insaporirete con sale e pepe.

Preriscaldate il forno a 200°C.

Stendete la pasta sfoglia e ricavatene 16 quadrati.

In una teglia da muffin ben imburrata adagiate i vari quadrati di pasta e riempiteli con un cucchiaino abbondante di crema ai funghi.

Dentro a ogni rustico inserite un pomodoro secco ed infornate per pochi minuti (la pasta dovrà dorarsi).

Sfornate, sformate delicatamente, decorate ogni rustico con una fogliolina fresca di prezzemolo e serviteli caldi o tiepidi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...