Cuscus con taccole, zucchine e quartirolo

Oggi mettiamo nel cesto di vimini per il picnic un piatto leggero e fresco ma incredibilmente gustoso. Dunque non la solita insalata di pasta o di riso ma un cuscus tutto “verde primavera” in un susseguirsi di nuance gustative che includono anche la dolcezza delle taccole.

Le taccole appartengono alla famiglia dei piselli ma assomigliano di fatto a fagiolini verde chiaro allungati e appiattiti. Si mangiano con l’intero baccello e hanno un sapore delicato.

Per bilanciare la tendenza dolce del piatto ho utilizzato un saporito quartirolo lombardo dal gusto caratteristico, leggermente acidulo e aromatico.

Non facilissimo da reperire (almeno qui a Roma nei comuni supermercati), potete sostituirlo con la feta greca che avrete l’accortezza di sciacquate velocemente prima di tagliare a pezzetti.

Infine due parole sul cuscus, questa antica preparazione maghrebina fatta di semola di grano duro che viene inumidita e ridotta in grani, cotta al vapore e poi essiccata.

Dire “cuscus” in Nordafrica è un pò come dire in Italia “spaghetti” ma in un gioco di contaminazioni le culture arabe e nordafricane hanno influenzato da sempre la cucina del nostro sud al punto che in Sicilia e in particolare nella zona del Trapanese il cuscus è ormai un piatto tipico della dieta locale mediterranea.

Per questo piatto, come per tutti gli altri piatti salati che si susseguiranno nel corso del pic nic, suggerisco un vino bianco di media struttura, fresco e discretamente morbido. Potreste scegliere, ad esempio, tra un Vermentino di Gallura o un Soave Classico.

Valeria invece propone due tipi di tè per il picnic: un verde e un nero. In questo caso propone lo Yunnan verde da servire freddo, come tutti gli altri del menù, tè cinese di carattere che ben si armonizza con le spezie.

Alba

P1040180

Ingredienti

  • 160 grammi di cuscus
  • 250 grammi di taccole
  • 3 zucchine romanesche piccole
  • 1 cipollotto
  • 80 grammi di quartirolo
  • basilico
  • sale
  • olio extravergine di oliva

Spuntate le taccole e lessatele in acqua salata per circa 15 minuti.

Scolatele, fatele intiepidire e tagliatele a pezzetti uguali.

Spuntate le zucchine, lavatele e affettatele a rondelle sottili.

Mondate il cipollotto, affettatelo finemente e fatelo appassire in un’ampia padella con 2 cucchiai d’olio evo. Unitevi le zucchine con le taccole, regolate di sale e cuocete per una decina di minuti.

Nel frattempo preparate il cuscus calcolando 1 bicchiere e ½ di acqua per ogni bicchiere di prodotto. Versate l’acqua in una casseruola, salatela leggermente, portate a ebollizione e versate il cuscus. Mescolate bene, spegnete la fiamma e lasciatelo gonfiare per circa 10 minuti.

Sgranatelo con una forchetta e versatalo nella padella insieme alle verdure.

Completate con il quartirolo tagliato a pezzettini e le foglie di basilico pulite e sforbiciate.

Un pensiero su “Cuscus con taccole, zucchine e quartirolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...