Torta panna e castagne con salsa mou al cioccolato bianco

1 anno 02Oggi Passioni da Bere compie 1 Anno e per questo evento Alba ed io abbiamo deciso di creare una torta di compleanno dolce e voluttuosa che rispecchiasse bene il nostro affetto per questo progetto.

La scelta di utilizzare le violette candite rispecchia la mia passione per il loro connubio con  il gusto delle castagne, ma potrete optare per qualsiasi altro fiore edibile che vi rappresenti o che vi faccia sentire felici e primaverili.

Anche per le foto ho voluto cambiare un po’ e ringrazio Francesca e Vitto per avermi lasciato la loro cucina come location: è stato un pomeriggio divertente.

La cremosità e la dolcezza ben si sposano con un tè oolong dalle note floreali come l’Ha Li Shan, mentre per creare una piacevole armonia con questa torta dal gusto delicato ma aromatico Alba propone un calice di Recioto di Soave, vino dolce, morbido ma dotato di una verve fresco-sapida a bilanciarne la struttura. Lunga e persistente la scia finale. Bouquet olfattivo seducente.

Valeria

1 AnnoIngredienti

per la pasta

  • 140g di burro morbido
  • 100g di zucchero a velo
  • 1/2 baccello di vaniglia
  • 6 uova
  • 100g di cioccolato bianco
  • 100g di zucchero semolato
  • 140g di farina di castagne
  • un pizzico di sale

per la farcia

  • 200ml di panna da montare
  • 1 cucchiaino da tè di petali di viola canditi

per la salsa

  • 200g di zucchero
  • 125ml di acqua
  • 200g di cioccolato bianco

Preriscaldate il forno a 170°C.

Preparate la pasta: con un coltellino incidete la mezza bacca di vaniglia e raccogliete, raschiando accuratamente, tutti i semini neri che vi sono contenuti. Aggiungeteli allo zucchero a velo.
Lavorate a pomata il burro assieme allo zucchero così aromatizzato dapprima con un cucchiaio di legno poi con le fruste.

Separate i tuorli dagli albumi.

Aggiungete uno alla volta i tuorli al composto di burro, lavorando a lungo l’impasto tra l’uno e l’altro.

Sciogliete a bagnomaria il cioccolato bianco, lasciatelo leggermente intiepidire ed aggiungetelo all’impasto.

Montate a neve gli albumi con un pizzico di sale, appena vedrete i primi picchi bianchi, aggiungete a cucchiaiate lo zucchero semolato: continuate fino ad avere una meringa ben ferma.

Con un cucchiaio incorporate gli albumi al composto di burro e uova, rigirando dall’alto verso il basso.

Delicatamente e a piccole rate amalgamate anche la farina di castagne che avrete ben setacciato.

Foderate una tortiera a cerniera con della carta da forno e versatevi il composto.

Infornate per quasi 1 ora, avendo l’accortezza di lasciare lo sportello del forno leggermente aperto per i primi 10 minuti (basterà mettere un cucchiaio di legno nello sportello in modo che non si chiuda del tutto).

Sfornate e lasciate raffreddare completamente.

Preparate la farcia: montate la panna ben ferma con le fruste elettriche e verso la fine aggiungete il cucchiaino di violette in modo che si amalgamino perfettamente.

Sformate la torta facendo attenzione a non romperla ed iniziate l’operazione di “denudamento”: in pratica dovrete asportare la crosticina che si è formata sull’intera superficie del dolce, operazione non difficile, perché noterete che viene via da sola. 😉

Con il filo o con l’aiuto di un coltello affilato, dividete a metà la torta in modo da farcirla.
Sollevate il coperchio così ottenuto e stendete una generosa dose di panna alla violetta coprendo tutto il disco interno.
Ricoprite come un bel panino.
Fate riposare in frigorifero.

Preparate la salsa: in un tegame abbastanza ampio e dal fondo spesso versate uniformemente lo zucchero, ponendolo sul fuoco dolce.
In un altro mettete a bollire l’acqua.
Sciogliete a bagnomaria il cioccolato ed incorporatevi la panna che vi sarà sicuramente avanzata.
Lo zucchero “a secco” inizierà a sciogliersi e ad assumere il tipico colore brunastro: per aiutarlo smuovete ed inclinate il tegame in modo da far cadere lo zucchero ancora solido, in quello liquefatto. Non usate altri utensili.
Quando lo zucchero sarà completamente sciolto e l’acqua avrà raggiunto i 100°C (bollendo vigorosamente) versate l’acqua nello zucchero caldo e mescolate velocemente.
STATE MOLTO ATTENTI AGLI SCHIZZI.
Allontanate dalla fiamma e continuate a mescolare.
Unite il composto caldo di cioccolato e panna e mescolate affinché tutti gli ingredienti si armonizzino fra loro.
Lasciate raffreddare.

Prima di portare in tavola montate scenograficamente il dolce:

  • sistemate la torta su una alzata per dolci dello stesso diametro della torta stessa,
  • ponete l’alzata su un piatto da portata più ampio,
  • fate colare al centro della torta la salsa mou al cioccolato bianco, in modo che la ricopra completamente e scendendo a cascata si raccolga nel piatto sottostante,
  • servite in tavola.

In questo modo chi vorrà una dose extra di salsa potrà, con un cucchiaio da portata opportunamente posizionato, servirsi nel laghetto sotto la torta.

Un pensiero su “Torta panna e castagne con salsa mou al cioccolato bianco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...