Crostata al Matcha con riso e mele

17 Marzo, San Patrizio. Festa prettamente irlandese che festeggia il Santo patrono nazionale è conosciuta in tutto il mondo per il particolare consumo di birra e per il colore verde. Negli Stati Uniti, dove l’immigrazione irlandese ha esportato la festa, esistono parate e manifestazioni di grande attrattiva.

Anche in Italia, specie nei pub, si festeggia questa ricorrenza ed il mondo diventa un pochino più verde smeraldo.

Per celebrare il Santo che spiegò all’Irlanda il concetto di Trinità con un trifoglio in mano e che fuse con successo la cultura celtica con quella cristiana, ho pensato ad una crostata verde-verde, anche perché mi sono accorta con orrore che non avevo ancora proposto nulla con la polvere di tè Matcha.

Sperando che questa dolcissima crostata dal gusto particolare e dal colore ancor più strano possa piacervi, vi suggerisco di abbinarla ad un Matcha Genmaicha per continuare sull’accoppiata riso/tè e sgrassare la bocca dall’intenso sapore del ripieno.

Alba suggerisce in abbinamento un Moscato Passito di Baselice, vino dolce ma non stucchevole puntellato da un sostegno piacevolissimo di sapidità e freschezza.

Valeria

DSCN4873Ingredienti

per la base

  • 250g di farina 00
  • 3g di tè verde Matcha
  • 125g di burro morbido
  • 125g di zucchero
  • 1 uovo
  • un pizzico di sale

per il ripieno

  • 1/2 L di latte intero
  • 125g di zucchero
  • 110g di riso Originario
  • 3 uova
  • 3g di tè verde Matcha
  • 1 pizzico di sale

per la copertura

  • 2 mele
  • 20g di zucchero a velo

Preparate il ripieno: bollite il riso in abbondante acqua per circa 1 minuto per “lavarlo” e poi scolatelo bene.
In una casseruola bassa e larga portate a ebollizione il latte, versatevi il riso e girate per assestarlo bene.
Coprite con un coperchio e, cuocendo a fuoco basso, fate assorbire tutto il liquido.
A cottura ultimata lasciate raffreddare.

Preparate la pasta frolla: montate il burro morbido con lo zucchero, la polvere di tè ed il pizzico di sale.
Unite l’uovo e quando sarà completamente assorbito, la farina impastando velocemente.
Formate una palla di pasta, avvolgetela nella pellicola trasparente e riponetela in frigo per un’ora.

Ultimate il ripieno: separate i tuorli dagli albumi e montate quest’ultimi a neve ben ferma.
Unite al riso ormai freddo e colloso i tuorli, lo zucchero, il sale e la polvere di tè, formando un impasto omogeneo. Amalgamate delicatamente anche gli albumi in modo da dare volume al tutto.

Preriscaldate il forno a 180°C.

Imburrate e infarinate una tortiera da 24cm di diametro e foderatela con la pasta frolla verde, versate il composto di riso in questo guscio e livellate bene.

Infornate per 20 minuti.

Preparate la copertura: sbucciate, togliete il torsolo alle mele e affettatele spesse pochi millimetri.

Togliete la crostata dal forno: disponete le mele a raggiera in modo da coprire l’intera superficie e spolverate con lo zucchero a velo.

Rinfornate per altri 20 minuti.

Al termine del tempo sfornatela e lasciatela raffreddare nella tortiera.

Servitela fredda, magari assieme ad un ciuffo di panna montata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...