Risotto rustico con salsiccia e carciofi

Mi ritrovo al mercato del Quadraro con la mia amica Simona (la Squinzi). Un giro tra i banchi e scoviamo tutto quello che ci occorre per preparare un buonissimo risotto rustico e invitante.

La paternità della ricetta è sua e prevede la piccantezza delle salsicce e la cottura finale in forno con tanto di grill per creare la crosticina croccante.

Nella versione del risotto che presento oggi ho preferito la classica cottura nel tegame con l’aggiunta graduale del brodo e non ho usato ingredienti piccanti per cercare di incontrare i gusti di tutti.

È in ogni caso un primo sostanzioso, un piatto unico che ho trovato davvero squisito e risolutivo per improvvisare un pranzo che delizierà gli amici.

Nonostante la semplicità del piatto vi consiglio comunque di prepararlo con cura e facendo attenzione alla scelta delle materie prime: otterrete un piccolo capolavoro dal sapore pieno.

Mettete sempre in conto la richiesta del bis 😉

Propongo di aprire una bottiglia di Salice Salentino, vino rosso dall’assaggio pieno, piuttosto morbido e di fitta trama tannica.

Valeria invece propone un Keemun che con le sue note piene ben si sposa con la salsiccia e le patate.

Alba

Risotto rustico con salsiccia e carciofi - Foto di Walter  Romano
Risotto rustico con salsiccia e carciofi – Foto di Walter Romano

Ingredienti

  • 350 grammi di riso
  • 3 salsicce di maiale fresche
  • 3 carciofi
  • 2 patate
  • ½ cipolla
  • prezzemolo
  • olio extra vergine d’oliva
  • brodo vegetale
  • peperoncino piccante (facoltativo)

Pulite i carciofi, ricavatene i cuori che taglierete a spicchi. Lasciateli in una ciotola con acqua e succo di limone.

Nel frattempo sminuzzate la cipolla e il prezzemolo.

Sbucciate le patate e tagliatele a cubetti.

Fate soffriggere la cipolla con un filo d’olio, aggiungete i carciofi e fate cuoce per una decina di minuti.

Unite la salsiccia privata della pelle e sbriciolata. Mescolate bene con un cucchiaio di legno per altri 5 minuti.

Aggiungete anche le patate che lascerete insaporire per qualche minuto.

A questo punto incorporate il riso, fatelo tostare nel condimento e proseguite la cottura unendo poco alla volta il brodo vegetale bollente.

A fiamma spenta completate il piatto con il prezzemolo tritato e, se vi intriga, con una spolverata di peperoncino piccante.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...