Margarita cookies

Qualche anno fa cercavo un’idea sfiziosa per il mio compleanno: l’avrei festeggiato in spiaggia con degli amici e tra un condiglione ed una grigliata ci voleva qualcosa da smangiucchiare.
Così sono capitata su uno dei miei food-blog preferiti (Smitten Kitchen) dove si proponevano piccoli biscottini che ricordavano il cocktail Margarita: amore a prima vista (e assaggio).

Vi ripropongo la ricetta di quella delizia, in italiano e un po’ modificata, perché il 22 Febbraio sarà il Margarita Day: veramente! Ok, pare che nel mondo e specie in America, ci siano giornate dedicate proprio ad un tipo di cibo o bevanda: avete ben un mese per decidere se e come festeggiare questo “evento”.

A parte questa digressione calendariale, vi invito a cimentarvi in questi biscottini dal gusto dolce/salato che han conquistato a tal punto la mia amica Carolina tanto da indurla a sequestrare la scatola di latta dove erano riposti.

Ho deciso di abbinarci un Darjeeling Castleton – SFTGFOP1 per esaltare le note agrumate e per un matrimonio d’amore con la loro burrosa anima.

Alba propone con questi biscottini delicatamente aromatici un Verdicchio dei Castelli di Jesi Passito, vino dolce, fresco che chiude su note speziate.

Valeria

Margarita Cookies - Foto di Gianluca Celea
Margarita Cookies – Foto di Gianluca Celea

Ingredienti per circa 50 biscottini: 

  • 230 grammi di burro a temperatura ambiente
  • 70 grammi di zucchero a velo
  • 2 grandi tuorli d’uovo a temperatura ambiente
  • 1 pizzico di sale
  • 2 cucchiaini di tequila
  • 1 cucchiaino di triple sec
  • scorza grattugiata di 2 lime
  • 280 grammi di farina
  • Una miscela di zucchero semolato e fior di sale (Maldon) per la copertura

In un robot da cucina lavorate il burro con lo zucchero a velo fino a farlo diventare una pasta liscia, aggiungere un tuorlo e continuare.
Quando l’uovo verrà completamente assorbito, aggiungere anche il pizzico di sale, i liquori e la scorza di lime.

Infine impastare con la farina fino a raggiungere una buona consistenza.
Dividere il tutto in due panetti, avvolgerli nella pellicola e lasciar riposare nel frigorifero per mezz’ora a rassodare.

Passato il tempo lavorare i due panetti formando dei lunghi rotoli da 3 cm di diametro e riavvolgerli nella pellicola, lasciandoli questa volta in frigo per 2 ore.

Preriscaldate il forno a 180°C e foderate delle placche con carte da forno.

Su una superficie ricoperta da della carta da forno o da pellicola trasparente spargete uniformemente la miscela di zucchero e sale.

Togliete dal frigo i rotoli, spennellateli con il tuorlo sbattuto e fateli rotolare nel composto di copertura premendo un pochino per far aderire perfettamente i cristalli.

Con un coltello affilato tagliate tanti biscottini spessi meno di un centimetro e disponeteli sulle placche.

Infornate finché i bordi non saranno dorati: fate molta attenzione e calcolate bene i tempi del vostro forno o potrebbero bruciarsi in fretta.

Serviteli freddi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...