Farinata

La farinata è uno dei classici cibi da strada che evocano sentimenti di casa, camino e fame…sopratutto fame. Decisamente potrei benissimo sostituire un pranzo intero con una buona dose di farinata e magari una fetta di castagnaccio accanto.

Conosciuta con nomi diversi in posti diversi (cecìna, socca, ecc.) è un piatto della tradizione che da una semplicissima base di ottimi ingredienti può variare di molto: c’è chi ci mette le cipolle o chi la salsiccia, io sinceramente la preferisco semplice, con una bella spolverata di pepe nero sopra che esalta ancora di più l’aroma caldo e avvolgente.

Esistono intere botteghe (come quella di Ovada) che han costruito la propria fama sullo sfornare la farinata.

Amate i panini pieni e farinosi, senza quelle salse da fast-food? Un mio amico apre un rettangolo di focaccia (quella ligure) la farcisce di farinata fumante, una spolverata di pepe, chiude e gusta: a parer suo una bomba!

La farinata non deve essere spessa, anzi: per una buona riuscita procuratevi una teglia rettangolare (o tonda) il più possibile grande (ma che entri in forno) in modo da avere una torta di pochi millimetri.

Per chi volesse provare qualcosa di diverso potrebbe approntare una prima colazione salata con farinata e Irish breakfast: un connubio strano e deciso.

Alba propone un abbinamento territoriale e suggerisce un Ormeasco di Pornassio Sciac-trà, vino rosato piacevolissimo, dal delicato bouquet fruttato e floreale, fresco e gradevolmente sapido.

Valeria

farinataIngredienti:

  • 125g di farina di ceci
  • 500ml di acqua
  • sale
  • 50ml di olio extra vergine di oliva
  • pepe nero macinato al momento

In una ciotola mescolate bene la farina di ceci con l’acqua e lasciate riposare il tutto per almeno 3 ore.
Ogni tanto schiumate in superficie, ma basterà farlo uno o due volte.

Passato il tempo aggiungete al composto la punta (o più) di un cucchiaino di sale e mescolate bene.

Preriscaldate il forno a 250°C.

Foderate una teglia rettangolare con della carta da forno, versatevi l’olio e, quando il forno sarà caldo, la miscela di farina di ceci.

Mescolate attentamente nella teglia il tutto e infornate dando una bella rimestata ancora prima di chiudere.

Cuocete finché non vedrete formarsi sulla superficie una bella crosticina dorata.

Sfornate e lasciate rassodare.

Servite la farinata calda, tagliata a tranci e spolverata con un generosa dose di pepe nero macinato al momento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...