Zuppa di pesce con gamberi

Esistono modi diversi per cimentarsi ai fornelli in una gustosissima zuppa di pesce.

Io ho scelto quello che preferisco, come mio solito, semplificandomi la vita.

Presa dall’elogio della pigrizia ho chiesto al pescivendolo di fiducia di sfilettare e pulire con cura i prodotti del mare piu’ adatti per realizzare un’invitante zuppetta. Inoltre ho escluso cozze e vongole per evitare le lungaggini della pulizia e dell’apertura dei gusci.

Peccato non poter trasmette il profumo invitante dal monitor del pc … è una goduria che apre squarci di ricordi estivi mai messi a tacere nonostante l’inverno.

Con i crostini caldi di pane tostato e l’olio extra vergine d’oliva (di quello buono!) questa zuppa è un invito a rallentare, a rivalutare i piccoli momenti di una quotidianità che a volte ci appare sempre troppo identica e usurante.

E parlando per analogia si sa che il pesce viene valorizzato da cotture e preparazioni semplici…

Vi propongo di stappare una bottiglia di Cirò rosato, vino dal sorso fresco e sapido che chiude con un’intrigante scia salmastra.

Valeria invece propone in abbinamento una tazza di Long Jing: tè pregiato con note secche che ben si accompagnano ai crostacei.

Alba

Zuppa di pesce con gamberi - Foto di Walter Romano
Zuppa di pesce con gamberi – Foto di Walter Romano

Ingredienti per la zuppa (per 6 persone)

  • 5 moscardini oppure 5 polipetti veraci già puliti
  • 3 calamari puliti e fatti a striscioline
  • 2 filetti di gallinella
  • 2 filetti di scorfano
  • 2 filetti di baccalà
  • 8 gamberi interi
  • ½ bicchiere di vino bianco secco
  • ½ bicchiere di passata di pomodoro
  • prezzemolo
  • peperoncino
  • 1 cipollotto
  • olio extra vergine d’oliva

Ingredienti per il brodetto di pesce

  • 4 merluzzi freschi
  • 5 pomodorini ciliegino
  • 1 spicchio d’aglio
  • prezzemolo
  • olio extra vergine d’oliva
  • sale
  • pepe

Preparate il brodetto mettendo in una casseruola l’acqua, uno spicchio d’aglio schiacciato, 5 pomodorini tagliati a pezzetti, il prezzemolo a foglioline intere, un filo d’olio, sale e pepe.

Quando il brodo si sarà leggermente ristretto, lavate i merluzzi, calateli e lasciateli cuocere per una decina di minuti.

Passate il brodo con un colino e mettetelo nuovamente sul fuoco.

Portate a ebollizione e cuocetevi per una ventina di minuti i moscardini puliti. Scolateli e mettete da parte il brodo.

Affettate il cipollotto e fatelo imbiondire con un filo d’olio in un tegame.

Unite i moscardini scottati nel brodo e poi i calamari a striscioline.

Dopo 5 minuti aggiungete i filetti di baccalà, lo scorfano ben sfilettato e i filetti di gallinella.

Fate scottare, girate delicatamente i filetti con una paletta di legno e sfumate col vino bianco.

Aggiungete la passata di pomodoro, un pizzico di peperoncino e bagnate con due mestoli di brodo messo da parte.

Per ultimi unite il merluzzo pulito e spinato che avete adoperato per il brodetto e i gamberi interi.

Se preferite sgusciatene una parte e lasciatene solo 3 interi per guarnire la portata.

Come tocco finale completate con una manciata di prezzemolo fresco sminuzzato.

Servite con dei crostini di pane caldi tostati e conditi con un filo d’olio extra vergine d’oliva.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...