Tortino di fondente con peperoncino e profumo di zenzero

“A chiunque abbia troppo accostato alla labbra il calice della voluttà” (La fisiologia del gusto, A. Brillat-Savarin)

Il nome della pianta originaria dell’America Latina da cui si estrae la polvere di cacao è Theobroma cacao. La traduzione significa “cibo degli dei” e non senza ragione.

Le sostanze contenute nel cacao infatti sono in grado di stimolare il sistema nervoso, favorire l’attenzione, hanno proprietà antidepressive ed euforizzanti.

Per dirla tutta le sensazioni che si percepiscono mentre il cioccolato fonde lentamente in bocca inducono un dolcissimo, languido effetto afrodisiaco.

Dal cacao criollo, cioè indigeno, coltivato soprattutto in Venezuela, Messico, Colombia, Trinidad e Giamaica si estrae la polvere piu’ fine ed aromatica, quella dalla quale si ottiene il cioccolato migliore e piu’ raro.

Questi morbidi tortini caldi col cuore di fondente e dall’intrigante speziatura sono non solo goduriossissimi e scenografici ma anche veloci e semplici da preparare.

Inoltre, potrete conservarli (senza cuocerli!) nel congelatore, saranno un’ottima soluzione da mettere al volo in forno per un dopocena inaspettato.

Per questo moelleux dal sapore intenso e avvolgente che stuzzica i sensi con la particolare speziatura ho pensato a un Montefalco Sagrantino Passito, vino di ottima struttura, corredato da una splendida freschezza che ben bilancia la dolcezza e l’alcolicità.

Valeria invece propone un Grand Yunnan, tè cinese dall’intenso aroma di cacao.

Alba

Tortino di fondente con peperoncino e profumo di zenzero - Foto di Walter Romano
Tortino di fondente con peperoncino e profumo di zenzero – Foto di Walter Romano

Ingredienti per 8 tortini:

  • 200 grammi di cioccolato fondente al 70%
  • 125 grammi di burro
  • 100 grammi di zucchero
  • 40 grammi di farina
  • 3 uova
  • ½ cucchiaino di peperoncino
  • ½ cucchiaino di zenzero in polvere o grattugiato fresco
  • 2 cucchiai di cacao amaro in polvere
  • zucchero a velo per la decorazione

Spezzettate il cioccolato fondente e mettetelo a sciogliere in un pentolino a bagnomaria.

Aggiungete 100 grammi di burro e amalgamate bene il tutto.

Mettete in una ciotola capiente le uova, lo zucchero, il peperoncino e lo zenzero e sbattete con la frusta fino a ottenere un composto gonfio e spumoso.

Proseguite incorporando la farina setacciata e il cioccolato fuso. Mescolate bene.

Ungete col burro 8 stampini in alluminio e spargete il cacao in polvere al loro interno, poi picchiettate delicatamente per eliminare quello in eccesso.

Versate con un mestolo il composto nei pirottini per ¾ della capienza.

Lasciateli in freezer a raffreddare per circa 1 ora.

Preriscaldate il forno e cuoceteli su una placca a 180° per 12-15 minuti, fino a quando i margini iniziano appena a staccarsi dai bordi delle formine e la consistenza sembra budinosa.

Fate particolare attenzione in questa fase di cottura perché proseguendo anche solo di un paio di minuti oltre, rischiate di non ottenere il cuore di cioccolato fuso. Fate una prova testandone uno solo prima di togliere gli altri dal forno.

A cottura ultimata lasciateli leggermente intiepidire fuori dal forno per qualche minuto e poi capovolgeteli su un piatto da portata.

Cospargeteli di zucchero a velo e serviteli ancora caldi pronti per l’affondo del cucchiaino.

Un pensiero su “Tortino di fondente con peperoncino e profumo di zenzero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...