Pasta e fagioli alla veneta

Giornata uggiosa d’inizio autunno. Ci vuole qualcosa di caldo e fumante.

La pasta e fagioli e’ per veri buongustai, un classico della tradizione, vanto della cucina povera recuperata e ingentilita.

Un tempo si usavano cotiche, lardo e ossa di maiale. La ricetta che vi propongo ha una personalità forse meno marcata ma ugualmente molto invitante, ricca e cremosa.

Questa versione brodosa e profumata viene esaltata dal sapore gentile della pasta fresca all’uovo.

Su questo piatto così saporito e aromatico consiglio un abbinamento territoriale, un calice di Colli Berici Cabernet, vino rosso giustamente tannico e con spunti freschi e sapidi.

Valeria, invece, propone una bella tazza fumante di Assam: la sua forza si sposa perfettamente con la cremosità dei fagioli ed esalta il gusto della pasta e della pancetta.

Alba

Pasta e fagioli alla veneta - Foto di Rossella Reggente
Pasta e fagioli alla veneta – Foto di Rossella Reggente

Ingredienti per 2 persone

  • 180 grammi di tagliolini freschi all’uovo
  • 200 grammi di fagioli borlotti secchi messi a bagno 12 ore prima
  • 30 grammi di pancetta
  • 1 scalogno piccolo
  • ½ costa di sedano
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 pomodoro rosso, sodo e maturo
  • rosmarino
  • salvia
  • prezzemolo
  • olio evo
  • sale
  • pepe

Tritate finemente lo scalogno, il sedano e il prezzemolo.

Tagliate la pancetta a listarelle.

Mettete il tutto a rosolare con un cucchiaio d’olio in una casseruola di coccio o in una pentola antiaderente.

Unite il pomodoro tagliato a cubetti, mettete il coperchio e lasciate insaporire per 5 minuti.

Aggiungete i fagioli scolati, abbondante acqua e fate sobbollire per circa 1 ora e 1/2.

Ultimata la cottura schiacciate una parte dei fagioli con una forchetta, riportate la pentola sul fuoco al punto di ebollizione e aggiungete la pasta fresca che cuocerà al dente per 3 o 4 minuti.

Regolate di sale e pepe.

Nel frattempo preparate la “sfumata”, ossia l’olio profumato. Raccogliete in un pentolino le foglie di salvia, il rosmarino, l’aglio a pezzetti e 3 cucchiai di olio extra vergine d’oliva. Riscaldate a fuoco basso per qualche minuto.

Al termine della cottura della pasta e a fuoco spento, versate nella casseruola la “sfumata” filtrata con un colino.

Lasciate riposare qualche istante prima di impiattare.

Un pensiero su “Pasta e fagioli alla veneta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...