Aspic ai Frutti di Bosco (vegano)

Qualche tempo fa, Alba mi chiese di prepararle un aspic ai frutti di bosco ed io le promisi che appena avrei raccolto gli ingredienti necessari sarebbe stata accontentata! 🙂

Così è arrivata l’Estate che porta con sé odori e gusti che sanno di passeggiate nei boschi e di piccole sorprese nei posti più impensabili: mirtilli, lamponi e ribes; ma questo aspic può essere fatto con tutti i frutti di bosco e quindi largo anche alle fragoline, alle more e alle bacche commestibili che la natura sa darci.

Alla preparazione ho voluto aggiungere anche i cinorrodi di rosa canina: ricchi di vitamina C, mi ricordano sempre l’entroterra ligure.
Per i NON appassionati (un po’ folli) come me che se la raccoglie da sola, la rosa canina è venduta sfusa nelle erboristerie e in comode bustine nei supermercati.

La panna montata (qui in versione vegan) dona all’aspic una golosità ed un corpo quasi lascivi, mentre la leggera piccantezza della cannella e l’aromaticità dei petali di rosa trasportano l’assaggiatore in terre lontane dalle “Mille e una Notte”.

Ho voluto continuare questa sensazione proponendo in abbinamento una bevanda ottima sia calda che fredda: il decotto di rosa canina alla cannella.

Alba, invece, suggerisce in abbinamento un Trentino Moscato Rosa, vino dolce, aromatico e fresco dalla persistenza gusto-olfattiva con richiami floreali e fruttati di rose e piccoli frutti rossi.

Valeria

aspic ai frutti di boscoIngredienti

  • 200ml di acqua
  • 50/60g di zucchero (a seconda della dolcezza che volete dare)
  • 2g di agar-agar
  • un cucchiaino di “frutti” di rosa canina (cinorrodi) essiccati
  • circa 30 mirtilli
  • circa 30 lamponi
  • una vaschetta di ribes bianchi
  • 200ml di panna vegetale da montare
  • cannella in polvere o macinata fresca
  • petali di rose canditi (facoltativi)

Lavate e scolate accuratamente i frutti di bosco, posizionateli in una grande forma da aspic oppure in 6 monoporzioni (io ho usato delle formine da savarin dimensione: Ø 72 h 23 mm); alcuni possono essere rotti per sprigionare al meglio l’aroma.

In un pentolino mettete l’acqua, lo zucchero, l’agar-agar e i cinorrodi e portate ad ebollizione, abbassate la fiamma e lasciate sobbollire per circa 5 minuti.

Togliete dal fuoco e fate colare il liquido (filtrandolo) sopra la frutta, facendo attenzione a ricoprirla tutta.

I frutti tenderanno a galleggiare, quindi sarà meglio farli affondare dolcemente con un dito (attenzione a non scottarsi! 🙂 ).

Lasciate raffreddare a temperatura ambiente e poi passate gli aspic in frigo per almeno 2 ore.

Prima di servire, sformate delicatamente l’aspic, decoratelo con la panna vegetale montata e spolveratelo di cannella e petali di rosa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.