Angel food cake

Crème brûlée, mini madeleine, lemon bars, charlotte, tempura, quiche, che soddisfazione prepararli e gustarli, ma…ma…con tutti quegli albumi che ci faccio?
In effetti in cucina a volte ci si ritrova con del cibo “messo da parte” che sarebbe un peccato gettare e gli albumi, purtroppo, a volte fanno questa fine.

Quale eresia!

Gli albumi sono alla base di tantissime preparazioni golose come le meringhe, le lingue di gatto oppure frittate gonfie e leggere.

L’Angel Food Cake è tra queste: una torta spugnosa, leggera e delicatissima che può sostituire il Pan di Spagna nelle vostre torte, oppure essere gustata a fette per una merenda a bassissimo contenuto di colesterolo. Infatti la particolarità di questa preparazione è l’assenza di grassi aggiunti.
In questa versione, l’ho resa più golosa con l’aggiunta di panna e fragole (e addio al basso contenuto di grassi ;)).

Pensando ad un tè pomeridiano, con una fetta bianca e rossa di Angel Food Cake, ho optato per un dolce ed aromatico Darjeeling fragola e vaniglia, magari servito con del limone tagliato sottilissimo.

Alba propone un calice spumeggiante di Brachetto d’Acqui, un vino spumante rosso dal sapore dolce, morbido, fresco e invitante.

Valeria

946813_10201094986274969_707748421_nIngredienti:

  • 5 albumi a temperatura ambiente (circa 187g)
  • 104g di zucchero
  • 62g di farina
  • 2g di sale
  • 2g di vanillina
  • 10ml di succo di limone
  • 200ml di panna
  • zucchero a velo
  • fragole

Preriscaldate il forno a 180°C.

Setacciate lo zucchero con la vanillina e la farina con il sale.

In un contenitore montate gli albumi, appena inizieranno a fare un po’ di schiuma aggiungete il succo di limone.
Continuate a montare, aggiungendo poco alla volta lo zucchero vanigliato, fino ad ottenere un composto ben fermo.

Con una spatola incorporate lentamente il composto di farina: i movimenti devono essere dal basso verso l’alto in modo da non smontare gli albumi.

Trasferite l’impasto in uno stampo da plumcake, livellate per bene e infornate per 30 minuti.

Nel frattempo preparate le fragole: lavatele e tagliatele a rondelle cercando di recuperare anche il succo.
Mettetele su un piatto e spolveratele con pochissimo zucchero.

Dopo mezz’ora vedrete che la superficie del dolce sarà di un bel dorato, sfornatelo e rivoltate lo stampo poggiandolo tra altri 2 stampi o rialzi in modo che l’aria circoli al di sotto (tranquilli non cade! :)): questo serve per non far collassare la struttura interna.

Quando la angel food cake sarà completamente raffreddata, passate un coltello lungo le pareti interne per staccare la torta, e molto delicatamente adagiatela su un piatto piuttosto grande.

Tagliate questa specie di Pan di Spagna orizzontalmente in 3 pezzi e divideteli: l’interno risulterà bianco.

DSCN3998Semi montate 200ml di panna, dolcificandola a piacere con dello zucchero a velo, e spalmatene 1/3 sulla base della torta.
Distribuite sulla panna 1/3 delle rondelle di fragola e coprite con un altro pezzo di torta.
Bagnettate questo strato con il succo di fragola recuperato (allungandolo con un goccio di latte se necessario) e ricopritelo con l’altro terzo di panna e fragole.
Posizionate l’ultimo strato.
Colate la panna rimasta sulla superficie della torta e decorate la cima con le fragole rimaste.

Tenete in frigo fino al servizio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...