Torta del Bucaniere

La torta di oggi nasce da tre necessità:

  1. Preparare un dolce per un barbecue;
  2. Prepararlo senza poter fare la spesa;
  3. Eliminare “residui” da altre preparazioni che giacevano sugli scaffali.

Così sono andata all’abbordaggio della dispensa (c’è chi dice di aver sentito un “ALL’ARREMBAGGIO!” dalla cucina, ma io negherò fino alla morte) ed ho saccheggiato il possibile.
La filosofia della torta del bucaniere è quindi di mettere in forno il bottino ottenuto (vale anche farsi prestare dal vicino l’ingrediente che manca! 😉 ).

Il tempo di preparazione è veloce, mentre quello di cottura lungo (leggasi: mi dovevo preparare per uscire!).

Per la Torta del Bucaniere ho trovato che si adattasse la miscela di tè Bacio dei Caraibi: speziata e dal sentore di agrumi si sposa bene con la consistenza della torta (ed il nome è tutto un programma!).

Alba consiglia di provare con questa torta un Alto Adige Gewurztraminer passito, vino bianco dolce, cremoso, equilibrato da una verve minerale e con un finale fresco tratteggiato da sensazioni agrumate.

Valeria

Torta del bucaniere (1)Ingredienti:

  • scorza grattugiata di 1 pompelmo rosa non trattato,
  • succo di 1 piccolo limone,
  • 180g di burro,
  • 3 uova,
  • 220g di farina,
  • 1 bustina di lievito,
  • 1 carota,
  • 5 bacche di pepe rosa,
  • 180g di zucchero di canna,
  • 80g di mandorle a lamelle,
  • 50g di granella di mandorle,
  • 100g di macedonia di frutta candita.

Preriscaldate il forno a 160°C.

In una terrina lavorate il burro con lo zucchero fino ad ottenere una consistenza cremosa.
Unite le uova una per volta.
Incorporate la scorza di pompelmo e il succo di limone.

A parte miscelate la farina con il lievito, la carota grattugiata, le bacche di pepe polverizzate, la frutta candita e le lamelle di mandorle.

Unite la miscela secca a quella umida e amalgamate bene.

Trasferite l’impasto in una tortiera foderata di carta da forno e cospargete la superficie di granella di mandorle e un poco di zucchero.

Infornare per 1 ora o finché non sarà ben dorata.

Sfornarla e lasciarla intiepidire per 15 minuti nella tortiera per poi sformarla su una gratella.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.