Crème brûlée alla banana

Che sia crema bruciata, crema all’inglese o, come è più conosciuta, crème brûlée questo dolce è estremamente gustoso e cremoso. La sensazione poi di passare il cucchiaino sulla superficie dura e poi sentire il crack dello zucchero che si rompe è un piacere anche per tutti gli altri sensi.

Ho deciso di dargli una sfumatura più tropicale aggiungendo la banana, che con il suo gusto dolce, ma allo stesso tempo amarognolo, si sposa molto bene con la crema.

Come abbinamento suggerisco un Tie Guan Yin al rum, preferibilmente haitiano: oolong dal gusto particolare, che si unisce perfettamente con il retrogusto dello zucchero e della banana.

Per questo dolce al cucchiaio ricco di grassezza e aromaticita’, venato da un tocco amarognolo, Alba propone in abbinamento un Moscato Passito di Pantelleria, vino dolce fresco, sapido e di buona struttura.

Valeria

Crème brûlée alla bananaIngredienti per 4 persone:

  • 5 tuorli;
  • 100g di zucchero;
  • 400ml di panna fresca;
  • ½ banana molto matura;
  • zucchero di canna q.b.

Schiacciate la banana con una forchetta o con uno schiacciapatate per farla diventare una purea (otterrete circa 100ml di purea).

Sbattete i tuorli con lo zucchero fino a farli imbianchire.

Mettete la panna in un pentolino, aggiungete la purea di banana e portate a bollore.

Dopo una breve cottura, spegnete il fuoco e lasciate riposare per circa 10 minuti.

Filtrate per eliminare tutti i pezzettini di banana.

Dovreste aver ricavato circa ½ litro di liquido.

Aggiungete la panna così aromatizzata al composto di uova e mescolate accuratamente.

Preriscaldate il forno a 160°C.

Sul fondo di una pirofila posizionate un panno, sistematevi 4 stampini da crème brûlée e riempite la pirofila di acqua fino a 2/3 di altezza degli stampini.

Versate il composto nelle formine e cuocete a bagnomaria in forno a 160°C per 1 ora o finché la superficie non si sarà rappresa e la crema al di sotto ancora un po’ tremolante.

Lasciate riposare fuori dal forno finché non si sarà raffreddata.

Ponetela in frigo, coperta con della pellicola, per almeno 2 ore prima di gustarla.

Crème brûlée alla bananaPrima di servirla, toglietela dal frigo (fate attenzione a che non abbia sviluppato della condensa), cospargete la superficie con dello zucchero di canna e “bruciatelo” usando l’apposito cannello caramellizzatore, in mancanza del cannello potete cospargere di un liquore molto forte (rum di buona qualità o altro tipo) lo zucchero e “flambarlo” facendo molta attenzione alla fiamma.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...