Polpette speziate al sugo

Ci sono piatti che più di altri sanno di casa, di coordinate rassicuranti, di punti fermi.

Tra questi sicuramente metto le polpette. Come Linus trova nella sua coperta una solidità avvolgente, io trovo nel profumo invitante delle polpette il comfort food ideale per sentirmi a casa, ovunque. Se cotte in abbondante pomodoro sono anche un ottimo condimento per la pasta, sono semplici da preparare e si possono cucinare anche il giorno prima. Non avanzano mai, e non avanza nemmeno il sugo che sembra fatto apposta per la scarpetta.

Ho scelto di reinterpretare un classico aggiungendo note speziate di cumino, noce moscata, semi di finocchio per ampliare il profumo che si sprigiona dalla casseruola mentre in cottura si insaporiscono col pomodoro e il basilico.

E’ una ricetta ricca di sapori, speziata, morbida. Ho pensato di proporre un Negroamaro, un vino avvolgente, dai tannini sottili e una giusta freschezza che bilancia il tutto.

Valeria, invece, ha optato per un Irish breakfast, pensando alla speziatura e al carattere solido che trasmettono le polpette.

Alba

polpette speziate al sugoIngredienti

  • 200 gr di manzo macinato
  • 200 gr di maiale macinato
  • 70 gr pancarré
  • poco latte
  • 1 uovo
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  • 50 gr di provolone dolce
  • 1 cucchiaino di cumino
  • noce moscata
  • farina
  • sale
  • pepe

Ingredienti per il sugo

  • 1 scalogno
  • 1 barattolo di pomodori pelati a pezzetti
  • 1 cucchiaino di semi di finocchio
  • basilico fresco
  • olio EVO
  • sale
  • pepe

Preparate il sugo. Sminuzzate lo scalogno, soffriggetelo leggermente in un filo d’olio, aggiungete il pomodoro, i semi di finocchio, salate, pepate e lasciate cuocere a fuoco lento.

Nel frattempo mescolate la carne con il pancarré leggermente ammollato nel latte, l’uovo sbattuto, il parmigiano grattugiato, il provolone tagliato a pezzetti minuscoli, un pizzico di noce moscata, il cumino tritato finissimo, sale e pepe. Lavorate bene l’impasto con le mani fino a raggiungere la giusta consistenza. A questo punto, con le mani bagnate, formate delle polpette ne’ troppo piccole, ne’ troppo grandi e passatele rapidamente nella farina togliendo l’eccesso.

Trasferite le polpette in una padella con l’olio bollente, giusto il tempo di rosolarsi e prendere un colore brunito.

A questo punto, dopo averle scolate dall’olio, continuate la cottura nel sugo, a tegame coperto e fiamma bassa per circa mezz’ora. Ricordate di aggiungere solo in quest’ultima fase le foglioline di basilico per completare il quadro aromatico.

Prima di servirle, le lascio riposare a fuoco spento fino a quando non saranno tiepide e le accompagno con un cestino di pane di grano duro, fragrante, per l’immancabile scarpetta.

Un pensiero su “Polpette speziate al sugo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.